Home | IN News | Latina supera Sora al tiebreak

Latina supera Sora al tiebreak

La Top Volley si porta a casa la posta maggiore della maratona con la BioSì Indexa Sora valida per la 9° giornata della Superlega UnipolSai. Una gara iniziata con molta tensione per entrambe le formazioni data la posta in palio molto elevata per le due squadre fanalino di coda del campionato. Gara molto tirata in tutti i set giocati punto a punto. Non sono bastati a Miskevich 32 punti per diomare Latina, che ha risposto con una buona prova del collettivo.
Bruno Bagnoli schiera Seganov al palleggio e Miskevich opposto, Mattei e Gotsev al centro, Kalinin e Rosso schiacciatori, Santucci libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Klinkenberg di banda, Fanuli libero.
Inizio teso che le due formazioni che non riescono a prendere il largo, ci prova due volte Sora sul 6-9 e 9-11, ma Latina recupera e poi con due ace (Klinkenberg e Pistolesi) e Fei si porta avanti 19-17, gli ospiti rovesciano il parziale con Segatov (muro) e Miskevich 21-22 ma ai vantaggi ha la meglio Latina 27-25. Ancora un inizio equilibrato con Sora che cerca di scappare 3-5 ma subito raggiunto da Fei (6-6), ci riprova sull’11-14, ma i muri di Gitto e Klinkenberg portano avanti i padroni di casa 18-17 le due formazioni non riescono nell’allungo e nel finale la spunta Sora 23-25. La Top Volley inizia bene il terzo parziale potandosi con Klinkenberg (muro) e Fei 5-3 e poi con l’opposto al servizio Sottile ha messo in moto Gitto (3 punti) allungando 10-4, si gioca palla su palla poi Rosso e Miskevich (un ace) sorpassano 22-23, prima Fei sorpassa (25-24) e poi Sottile a muro chiude il set 28-26. Bruno Bagnoli conferma De Marchi nel quarto set, ancora un inizio equilibrato con Sora e Latina che non riescono a prendere il largo, con Miskevich al servizio Sora allunga 16-19, poi Mattei (ace) porta il 17-21, e nel finale sempre Mattei sigla a muro il 19-25. Quinto set con Sperandio e De Marchi, contrattacco di Miskevich (0-2), contrattacco di Rosso (1-4), contrattacco di Klinkenberg (3-4), ace di Maruotti (9-9), errori di Rosso (12-11) e Miskevich (14-12) e ace di Klinkenberg che chiude la gara 15-12.

S’inizia con le diagonali, Sora: Seganov-Miskevich, Mattei-Gotsev, Kalinin-Rosso, Santucci libero; Latina: Sottile-Fei, Gitto-Rossi, Maruotti-Klinkenberg, Fanuli.
Errore di Fei e contrattacco di Rossi (1-3), errore di Gotsev (6-6), contrattacco di Rosso e muro di Miskevich (6-9), contrattacco di Fei ed errore di Rosso (9-9), contrattacco di Miskevich (9-11), ace di Klinkenberg (15-15), dentro Pistolesi che mette a segno l’ace del 17-16, contrattacco di Fei, 19-17 e Sora chiede tempo. Dentro Sperandio per il servizio, muro di Seganov e contrattacco Miskevich (21-22) e timeout Latina. Fallo BioSì, 25-24 e richiesta di timeout. Invasione aerea di Seganov e il parziale si chiude 27-25.
Il secondo set si apre con un errore di Rosso (1-0), muro di Seganov (2-3), Kalinin di prima intenzione (3-5), contrattacco di Fei (6-6), ace di Miskevich (9-11), errore di Maruotti (11-14), muro di Gitto (13-14), muro di Klinkenberg e fallo Sora, 18-17 e tempo per Bruno Bagnoli. Ace di Miskevich (19-19), muro di Klinkenberg (21-20), errore di Maruotti, 23-24 e Daniele Bagnoli ferma il gioco. Fallo di seconda linea di Fei e il set si chiude 23-25.
Terzo set, errore di Rossi (1-2), muro di Klinkenberg (3-2), contrattacco di Fei (5-3), due primi tempi di Gitto (8-4), dentro Sperandio, contrattacco di Klinkenberg con Sora che ferma il gioco sul 9-4. Si riprende con un altro primo tempo di Gitto (10-4), dentro De Marchi, muro di Sperandio (11-7), contrattacco di Fei (13-7), Mattei di prima intenzione (15-11), errore di Miskevich (17-11), muro di Gitto, 19-12 e timeout di Bruno Bagnoli. Errore di Maruotti e muro di Sperandio, 19-14 ed è la volta di Daniele Bagnoli a chiamare tempo. Contrattacco di Rosso (21-18), ace di Miskevich e muro di Mattei, 22-21 e timeout Latina. Contrattacco di Miskevich e muro di Rosso (22-23), contrattacco di Fei (25-24), muro di Sottile che chiude il parziale 28-26.
Quarto set con De Marchi confermato in campo, contrattacco di Rosso (0-2), contrattacco di Klinkenberg (2-2), errore di Klinkenberg (4-6), muro di Gitto e ace di Klinkenberg (7-6), doppio contrattacco di Miskevich (7-9), contrattacco di Fei ed errore di Miskevich (10-9), muro di Sperandio (10-11), errore di Miskevich (12-11), contrattacco di Rosso (13-14), seconda linea di Maruotti (15-14), errore di Klinkenberg e ace Miskevich,15-17 e Latina chiede tempo. Errore di Gitto (16-19), ace di Mattei (17-21) e timeout richiesto da Daniele Bagnoli. Muro di Sperandio (18-23), dentro Quintana, errore di Fei (18-24) e un muro di Mattei chiude il parziale 19-25.
Quinto set con Sperandio e De Marchi, contrattacco di Miskevich (0-2), contrattacco di Rosso, 1-4 e Daniele Bagnoli ferma il gioco. Contrattacco di Klinkenberg (3-4), sul 6-8 si cambia campo. Ace di Maruotti, 9-9 e Bruno Bagnoli chiede timeout. Errore di Rosso (12-11), errore Miskevich, 14-12 e timeout Sora. Ace di Klinkenberg che chiude la gara 15-12.

Daniele Bagnoli: “è stata una partita durissima dove c’è voluta molta calma. Dobbiamo essere soddisfatti per il risultato e perché non abbiamo mai mollato. Dobbiamo migliorare molto sull’efficienza. Due ore e mezzo di gioco sono state il migliore allenamento”.

Daniele Sottile: “Quello che conta è che alla fine abbiamo vinto. Due punti guadagnati, buoni in questo periodo. Stiamo sulla strada giusta, ma dobbiamo lavorare ancora molto. Forse c’è stata un po’ di tensione, dato che era una gara che dovevamo vincere e ci sentivamo molta pressione”.

Andrea Mattei: “Giocare qui a Latina è sempre una emozione. Mi dispiace per il risultato, peccato per non essere riusciti a spuntarla. Abbiamo fatto una buona gara sono molto contento di aver riscattato la prova contro Molfetta”

Newsletter

Guarda anche..

Francesco-Pannofino

Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi in “Bukurosh, mio nipote” al Teatro Moderno di Latina

Dopo lo straordinario successo de I Suoceri Albanesi, Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi, tornano a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi