Home | IN News | UNICEF – Siria: oltre 100 bambini intrappolati in un edificio ad Aleppo

UNICEF – Siria: oltre 100 bambini intrappolati in un edificio ad Aleppo

“Mentre continua ad aumentare la violenza ad Aleppo oggi, sono migliaia i bambini che stanno soffrendo in silenzio, vittime di attacchi brutali mentre il mondo rimane a guardare”.

“È arrivato il momento di lottare tutti insieme per i bambini di Aleppo e porre fine all’incubo che stanno vivendo. Secondo le allarmanti notizie di un dottore nella città, molti bambini, probabilmente più di 100, non accompagnati o separati dalle loro famiglie, sono intrappolati in un edificio, sotto pesanti attacchi nella parte orientale di Aleppo.”

“E’ urgente che tutte le parti in conflitto permettano l’evacuazione sicura e immediata di tutti i bambini. I minori non accompagnati o separati hanno il diritto di essere registrati da un’organizzazione umanitaria neutrale e di essere riunificati alle loro famiglie, ovunque esse siano.”

“L’UNICEF è estremamente preoccupato per le notizie non ancora verificate di uccisioni ingiuste di civili, inclusi bambini, e ricorda a tutte le parti le loro responsabilità secondo il diritto internazionale. L’UNICEF chiede a tutte le parti in conflitto di stabilire immediatamente una tregua ad Aleppo e a permettere alle organizzazioni umanitarie di distribuire aiuti urgenti alle famiglie e ai bambini che ne hanno bisogno, ovunque siano e senza alcun tipo di condizionamento.”

“Ai civili che desiderano lasciare la parte orientale di Aleppo deve essere permesso di farlo in sicurezza e dignità. Il team dell’UNICEF ad Aleppo è pronto a fornire assistenza, anche ad agevolare l’evacuazione dei bambini. I bambini di Aleppo sono una nostra responsabilità e devono essere aiutati adesso. Non ci sono più scuse”.

Newsletter

Guarda anche..

La Onlus presieduta da Anna Foglietta ha incontrato il Parlamento europeo per discutere dell’emergenza minori in Siria

All’indomani del disastroso attacco chimico del 4 Aprile 2017 a Khan Shaykhun in Siria, un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi