Home | IN News | Roma: sos albergatori, stop agli abusivi

Roma: sos albergatori, stop agli abusivi

Combattere l’abusivismo ricettivo, rimodulare la tassa di soggiorno, promuovere il pacchetto-Roma nel mondo. Sono i principali temi affrontati oggi durante la XIV edizione dell’albergatore Day con l’obiettivo di rilanciare il settore considerando che il 2016 si è chiuso a Roma con una percentuale di crescita dei flussi turistici inferiore al +2% rispetto al 2015, un dato pari a circa la metà della percentuale di crescita del 2015 sul 2014. Un tema che va sicuramente “combattuto in maniera più decisa – spiega il presidente di Federalberghi Giuseppe Roscioli – è l’abusivismo considerando che da una ricerca realizzata a dicembre da Federalberghi nazionale risulta che a Roma gli autorizzati tra alberghi, B&B, Case vacanze e affittacamere sono 8.800, mentre solo su Airbnb sono 24 mila”. Questo nonostante nel dicembre 2015 Federalberghi e Prefettura abbiano sottoscritto un protocollo d’intesa che vede coinvolti istituzioni e forze dell’ordine. “Si deve dare maggiore attuazione a questo protocollo” dice Roscioli.

Newsletter

Guarda anche..

Memoria-genera-Futuro

“Memoria genera Futuro”: oltre 100 eventi in occasione del Giorno della Memoria

Oltre 100 appuntamenti dal 18 gennaio al 18 marzo per ricordare e confrontarsi insieme sullo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi