Home | IN News | Giovolley sempre più in alto, suo il secondo posto in classifica
Giovolley

Giovolley sempre più in alto, suo il secondo posto in classifica

Giovolley ad altezze siderali, battuta la Givova Scafati per 3-0 e secondo posto in classifica. Un’Aprilia non spettacolare, ma concreta e decisa ha sconfitto in maniera netta la compagine campana che ha provato ad insidiare il successo, la squadra di Federici ha ottenuto l’ennesima perla di questa parte di stagione. Terza vittoria casalinga del 2017, 10 punti in quattro partite, la Giovolley ha decisamente cambiato marcia e atteggiamento, si è riscoperta e ha cominciato a macinare gioco e punti. Grazie ai tre punti contro la stessa Givova, Aprilia vola al secondo posto della classifica insieme a Montella e ha quattro punti di svantaggio dalla capolista Santa Teresa. Contro Scafati un successo mai messo in discussione in una partita che Corvese e compagne hanno condotto dall’inizio alla fine e suppur non brillando hanno ottenuto lo scopo desiderato, dando continuità di risultati al proprio cammino. È una classifica quanto mai corta, in tre punti sono raccolte cinque squadre, tutte alla caccia dei playoff.

LA CRONACA –  Nel primo set la Giovolley inizia al piccolo trotto, senza particolarmente brillare (6-8), poi ha ripreso a giocare e spingere sull’acceleratore in battuta e muro-difesa (21-16), poi improvvisamente la luce si spegne e Scafati rientra in corsa (21-21), si va punto a punto fino alla fine ma alla prima occasione sempre in fase break la squadra di Aprilia chiude sul 25-23. Nel secondo tutto fila liscio, Corvese e compagne prendono l’iniziativa dall’inizio alla fine e raddoppiano senza soffrire. Nel terzo la reazione delle campane, ma soprattutto una Giovolley che stenta a spiccare il volo, molto equilibrato il set fino al 16-15, poi Aprilia mette la quinta, piazza un parziale di 9-5 e chiude i giochi.

MASSIMO SFORZO MINIMO RENDIMENTO – I commenti a fine partita dei protagonisti, Martina Kranner, la migliore in campo. “La gara non è stata bellissima, abbiamo giocato tra alti e bassi, non abbiamo avuto lo stesso ritmo delle passate partite, siamo un po’ affaticate. Volevamo riprenderci quello che abbiamo lasciato a Scafati all’andata, abbiamo ottenuto il massimo rendimento con il minimo sforzo. C’è voglia di dimostrare, ci siamo segnate le partite che all’andata non abbiamo giocato al meglio, vogliamo riscattarci già a Cutrofiano”.
Il commento del tecnico Tonino Federici. “Tre vittorie di seguito danno morale, consapevolezza e continuità nel 3-0 e nel gioco. Alle ragazze ho detto di spingere e di non fare l’ “elastico”, forse abbiamo spinto in settimana e loro erano un po’ stanche oppure consapevoli di accelerare nei punti finali. È una classifica molto corta, abbiamo recuperato due punti rispetto all’andata e siamo cresciuti nel gioco, ora mentalmente è importante rimanere aggrappati a quel treno, dobbiamo pensare a una partita alla volta, dando il massimo ogni volta”.

Giovolley Aprilia – Givova Scafati 3-0 (25-23, 25-18, 25-20)
Aprilia: Corvese 13, Kranner 12, Muzi NE, Gatto 4, Borelli NE, Liguori 11, Lorenzini (L), Guidozzi 5, Gioia 13. All. Federici
Scafati: Ricciardi 2, Abbruzzo NE, Vinaccia 5, Manzo 0, Perez 11, Villani NE, Manzano 6, Peluso 3, Caputo 7, Moretti (L), Seggiotti 0, Marra (L), Alikai 5. All. Lionetti
Note: Aprilia bv 3, bs 6, muri 9, errori 18. Scafati: bv 0, bs 2, muri 8, errori 10

Newsletter

Guarda anche..

Giovolley

Giovolley, un progetto tutto a linea verde. Domenica a Cerignola

Si contano sulle dita di una mano le società che disputano il campionato di B1 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi