Home | Teatro | Duplice avvenimento a febbraio al teatro Fellini di Pontinia

Duplice avvenimento a febbraio al teatro Fellini di Pontinia

Sotto il patrocinio del Comune di Pontina e dell’Assessorato alla Cultura, con la collaborazione dell’ATCL, prosegue la stagione di spettacolo al Teatro Fellini e, nella serata di martedì 14 Febbraio, alle ore 21, ci sarà l’esibizione del Trio musicale Mar Azul ” Cancionesa Latinas ” per un viaggio attraverso le canzoni e musiche del Sud America.

Il trio Mar AZu, formatosi a Latina mediante il coinvolgimento di giovani musicisti professionisti locali, è composto da Diletta Coggio Voce, Gianluca Masaracchio Chitarra, Raffaele Esposito Fisarmonica e Tromba.

Diletta Coggio del 1989 è la voce calda e graffiante, cantante professionista di jazz, blues, soul ed altri generi musicali, attualmente insegnante di canto moderno. Dopo essersi diplomata al liceo classico di Latina e aver frequentato varie scuole di musica, prosegue gli studi di canto jazz presso la Saint Louis College of music di Roma. Il suo percorso di studi è iniziato a 11 anni . Nel 2013 consegue la laurea triennale in canto jazz presso il Conservatorio ” O.Respighi ” di Latina. Nel 2015 al biennio magistrale.

Per la sua versatilità vocale e il grande adattamento canoro , collabora con svariati gruppi musicali Locali. Corista nel coro Sat&B diretto da Maria Grazia Fontana , compare anche come corista in varie trasmissioni televisive , quali ‘Domenica In’ e ‘Ti lascio una Canzone’. Collabora con i comici di ‘Colorado’ e ‘Zelig’ in spettacoli multi stile.
Gianluca Masaracchio è chitarrista, apprezzato strumentista e raffinato interprete di musica classica, fado, spagnola, sudamericana. Nel 1992, si è diplomato al conservatorio ” O.Respighi ” di Latina sotto la guida del M^ Massimo Gasbarroni e, nel 2009, ha conseguito il biennio di laurea presso lo stesso Conservatorio. Attualmente è titolare della cattedra di chitarra presso l’ I.C. A. Volpi di Cisterna.

Raffaele Esposito, valente artista, si è formato alla scuola di fisarmonica del conservatorio ” O.Respighi ” di Latina. Diplomato in tromba ha conseguito il diploma accademico di 2^ Livello ed è docente di tromba presso la scuola secondaria di 1^ grado. In ambito fisarmonicistico, ha inciso le musiche del film ” Pranzo di Ferragosto” e “Gianni e le donne” diretti da G.Gregorio, “ Il rosso e il blu” diretto da Piccioni .

Per sabato 25 Febbraio, alle ore 21, sul palco del Fellini di Pontinia, si esibirà Anna Mazzamauro in ” DIVINA “. La valida interprete, nota per l’indimenticabile Signorina Silvani della saga di Fantozzi, ha fatto del suo “altro tipo di bellezza” un punto di forza, sfidando (e vincendo) chi la voleva relegare al ruolo di carattere. Riguardo. Si rivela come un’attrice brava ed eclettica, riuscendo a conquistare diverse generazioni con il personaggio della strepitosa Signorina Silvani. Sul palco, ha omaggiato (egregiamente) Anna Magnani con uno spettacolo ed ha portato in scena un (intenso) monologo dedicato a Melania Rea. Il 12 luglio le è stato consegnato il Premio Flaiano alla Carriera. Proseguirà la sua Tournée in famosi importanti Teatri nazionali quali Teatro Erba di Torino, La Città Del Teatro di Pisa e Teatro di Alassio.

“Divina”, il cui vero nome è Claire Bartoli, è una star della televisione. Per anni è lei che fa il buono e il cattivo tempo nell’ambiente dello spettacolo in quanto il suo Show è il più popolare della Tv fino a quando una mattina il suo assistente, il devoto Jean-Louis, scopre dai giornali che il programma verrà chiuso. Scoppia un vero dramma e con mille difficoltà Jean-Louis riesce a comunicarle la notizia, e a Divina non resta altro che trovare un modo per non uscire dal mondo dello spettacolo. Il vero shock arriverà nel momento in cui si troverà a condurre insieme ad un suo vecchio amante una folle trasmissione di cucina tra pentole, casseruole e frullatori. Dalle note di Anna Mazzamauro: “Ruoli, facciate, forme, ritratti di chi vive in televisione. Divina si nutre delle sue finzioni, dei suoi primi piani dove ammicca, piange, graffia la corteccia dei personaggi che le ronzano intorno. Un mondo dove non abbiamo ancora capito se siamo noi a guardare o loro a spiarci mentre ci lanciano stimolanti all’alba, merendine pomeridiane e notturni narcotici”.

Newsletter

Guarda anche..

Pontinia Collettiva di Artisti al Teatro Fellini

Pontinia Collettiva di Artisti al Teatro Fellini

Inaugurata il 10 dicembre scorso una Mostra artistica presso il Teatro Fellini di Pontinia con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi