Home | IN News | Giovolley paziente e concreta, è seconda più che mai
Giovolley

Giovolley paziente e concreta, è seconda più che mai

Una Giovolley che ha saputo aspettare il momento giusto per colpire e venire fuori. Un’Aprilia paziente e concreta ha sconfitto nella quinta giornata del girone di ritorno la Luvo Barattoli Arzano per 3-0 (25-16, 26-24, 25-20) in un match che poteva nascondere delle insidie, nonostante la differente posizione in classifica delle due squadre. La 12ma vittoria stagionale, la 7ma in casa, ha portato il secondo posto solitario in classifica, una posizione voluta e cercata. Sesta vittoria nelle ultime otto partite, un ruolino di marcia da grande squadra.

RIMONTA Il match inizia nella miglior maniera con Giovolley che spinge al servizio, creando grattacapi alla ricezione avversaria, Arzano non riesce a costruire il gioco, fallosa in attacco e discontinua sul fronte del gioco. Aprilia vola via e chiude sul 25-16. Nel secondo la musica cambia. Arzano spinge al servizio, dall’altra parte della rete il cambiopalla regge, si va avanti punto su punto (16-17). Poi Aprilia prova a fare la lepre con Liguori e Corvese (22-19), ma le campane sono leste a rimettersi in carreggiata (23-23). Nel rush finale si va avanti e alla fine ecco la zampata vincente sul 26-24. Nel terzo la Giovolley non entra nella miglior maniera, Arzano spinge ancora e va sul 6-1, prova la squadra di casa a rimettersi in carreggiata, ma solo sul 5-10 arriva la scossa con il servizio di Corvese e gli attacchi di Kranner (13-12), poi è punto a punto fino 20-20. Ci pensa Caterina Gioia a spingere ancora e creare il gap fino al 25-20 finale.

UNIONE Soddisfatta Margherita Muzi, entrata nel corso del terzo set, dando così il proprio contributo. “Cerco sempre di farmi trovare pronta, siamo un gruppo molto unito, ci aiutiamo molto. Do sempre il massimo, non mollando mai. É stata una vittoria importante, non era facile dopo un periodo complicato. Vogliamo continuare su questa strada e lavorare bene. Prossima settimana sarà una gara fondamentale contro la capolista Santa Teresa”.

Il pensiero del coach Tonino Federici. “Devo fare i complimenti alle mie ragazze perchè non era assolutamente facile, Arzano voleva muovere la propria classifica e hanno giocato senza pressione. Noi in questo ultimo periodo non ci siamo allenati bene per via di alcuni infortuni (Borelli out per diverse settimane). Ci è mancato un po’ di ritmo partita soprattutto nel terzo set, siamo stati attenti e pazienti, poi abbiamo spinto in battuta, bene anche a muro. Sono punti importanti in vista dello scontro di domenica prossima ”.

FOTO ALBERTO CATINELLA

Giovolley Aprilia – Luvo Barattoli Arzano 3-0 (25-16, 26-24, 25-20)
Aprilia: Corvese 9, Kranner 13, Muzi 0, Gatto 2, Mastruzzi NE, Liguori 14, Lorenzini (L), Guidozzi 7, Gioia 11. All. Federici
Arzano: Postiglione 7, Speranza 8, Topa 0, Coppola 2, Passante 3, Ascensao 0, Guida (L), Mautone 1, Cutrera 5, Campolo 17. All. Collavini
Note: Aprilia bv 6, bs 3, muri 10, errori 35. Arzano: bv 1, bs 8, muri 10, errori 34.

Newsletter

Guarda anche..

Claudio-Malfatti

Grande novità, il Presidente Claudio Malfatti lancia il Direttore della Performance

È da pochi giorni terminata la stagione che già in casa Giovolley si pensa al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi