Home | IN News | Guya Adola ha vinto la 43esima edizione della Mezza Maratona Roma-Ostia

Guya Adola ha vinto la 43esima edizione della Mezza Maratona Roma-Ostia

Il 26enne etiope Guya Adola ha vinto la 43° edizione della Mezza maratona Roma-Ostia, che ha visto oltre diecimila atleti tagliare il traguardo alla Rotonda della località balneare. La gara, come da pronostico, è stata dominata dalla pattuglia di atleti africani che hanno imposto il loro ritmo sin dalle prime battute. A fare l’andatura un quartetto composto da Adola e dai tre kenani, Ndorobo e Justus e Philip Kangogo che, pur facendo un efficace gioco di squadra, non sono riusciti a staccare l’etiope il quale, dopo una fase al coperto, ha preso decisamente l’iniziativa staccando la compagnia all’altezza del 15° chilometro. Sul traguardo Adola ha chiuso sotto l’ora, nel tempo di 59:18. Alle spalle del vincitore Justus Kangogo giunto in 59:31 e Peter Ndorobo in 1:00:13. Primo fra gli italiani Riccardo Passeri, 12° al traguardo di Ostia. Nella gara femminile la keniana Glady Cherono è riuscita a rispettare il pronostico arrivando con le braccia al cielo sul traguardo nel tempo di 1:07:01.

Newsletter

Guarda anche..

dado

Dado con “Il SuperFiciale” dal 27 febbraio al Teatro Tirso de Molina di Roma

Dal 27 febbraio Dado sarà al Teatro Tirso de Molina con un nuovo imperdibile show. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi