Home | IN News | In Attualità | Piste ciclabili: sui tavoli istituzionali i progetti di mobilità alternativa di Sermoneta
Piste ciclabili

Piste ciclabili: sui tavoli istituzionali i progetti di mobilità alternativa di Sermoneta

La Provincia di Latina sarà la cabina di regia delle proposte progettuali per tutti i progetti e proposte di piste ciclabili nel territorio pontino. E Sermoneta ha intenzione di fare la parte del leone, visti i progetti già in essere per dotare il territorio di tracciati ciclabili per la mobilità alternativa.
Nei giorni scorsi c’è stato un incontro organizzato dalla Provincia con lo staff dell’assessore regionale alle politiche del territorio e mobilità Michele Civita proprio sul “Piano della Ciclabilità Regionale” .
Nel corso dell’incontro, nell’illustrare gli elaborati dei tracciati della varie piste ciclabili previsti a livello regionale, si è entrati nel merito locale con i rappresentanti delle Istituzioni e dell’associazionismo, affrontando i punti di forza e le criticità (quasi sempre di natura economica) dei vari tracciati.
Tra le varie ipotesi è previsto nel piano regionale un tracciato che interessa particolarmente il territorio del comune di Latina e quello di Sermometa: un percorso che si snoda sull’argine del canale delle Acque Medie che partendo dal Fogliano raggiunge l’Oasi di Ninfa attraversando i territori di Latina e Sermoneta. Il Comune di Sermoneta, attraverso l’assessore ai Lavori Pubblici Gilberto Montechiarello, ha avanzato importanti proposte: «Abbiamo detto sì al percorso previsto sul canale delle acque medie che da Rio Martino Porta a Ninfa, ma abbiamo proposto che questo percorso venga completato prevedendo due appendici, uno che colleghi la stazione ferroviaria di Latina/Sermoneta attraverso Via Le Pastine e che dopo il Bivio di Doganella si ricongiunga al tracciato sull’argine del canale delle acque Medie (de tracciato – stazione FFSS /Oasi di Ninfa c’è già uno studio di fattibilità); un tracciato sull’argine del fiume Sisto che colleghi l’agglomerato urbano di Pontenuovo-Carrara e la pista già in essere su Via Le Prata con Ninfa, in modo da collegare il nascente Monumento naturale del Monticchio e gran parte della piana di Sermoneta con Ninfa e la stazione ferroviaria. «Infine – spiega Montechiarello – abbiamo illustrato allo staff dell’assessore Civita e al dott. Ruggero Piccolo che per la pianura di Sermoneta abbiamo in programma, ed in alcuni tratti è già realizzato, un anello ciclabile che partendo dalla stazione ferroviaria collegherà alcune borgate. Del tratto tra Monticchio e l’area mercato domenicale abbiamo il progetto esecutivo in Regione, addirittura ammesso al finanziamento nel programma delle PIT. Un finanziamento che, a detta del dott. Piccolo, si proverà a recuperare».
«Speriamo, come abbiamo fatto presente all’assemblea, che questa sia la volta buona affinché anche i nostri territori facciano un passo avanti nei servizi migliorando nel contempo la qualità della vita delle persone» ha concluso l’assessore ai lavori pubblici di Sermoneta.

Newsletter

Guarda anche..

bracciali-museo-sermoneta

I reperti archeologici della necropoli di Caracupa tornano a Sermoneta

Saranno esposti al pubblico per la prima volta i reperti archeologici dell’antica necropoli di Caracupa, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi