Home | IN News | In Cultura | Umberto Fabi scomparsa di un grande uomo ed artista
umberto fabi

Umberto Fabi scomparsa di un grande uomo ed artista

Se n’è andato via di corsa il 1° aprile scorso a Borgo Val di Taro (PR), calcando il sipario per l’ultima volta, con la leggerezza di cui era connotata la sua persona. Così Umberto Fabi, valente istrione è volato via da questa vita terrena, senza neppure giustificarsi di avere lasciato pressoché interdette tante persone che lo stimavano e lodavano da sempre. Residente a Parma, lo ricordiamo per la sua versatilità e competenza nell’interpretare i diversi personaggi del secolo scorso. Lo abbiamo apprezzato sui palchi in giro per l’Italia ma soprattutto nella nostra provincia laziale, da Pontinia ad Aprilia, da Sabaudia a Latina fino a Cisterna, solo per citarne alcuni. Una bella figura di artista che spaziava interpretando personaggi legati a diverse storie e ad esaltanti protagonisti. Tra le esibizioni più toccanti, nel 2014, quella degli “Scenari armonici”, nella quale aveva interpretato in una realistica rappresentazione la brutta vicenda delle foibe. Nella serata estiva al Ser Jack di Sabaudia aveva coinvolto il pubblico accompagnando tutti i presenti in una storia dove interpretava con autentica commozione “ i salti di 100 metri nel vuoto” , alla presenza di eredi istriani come Ottavio Sicconi e Fabio Frezza. Un patrimonio di cultura e di ricchezza inventiva, interpretando con forza e convinzione i vari personaggi, come nel caso del vate Gabriele D’Annunzio e del prestigioso Menotti Garibaldi ad Aprilia, in una recita piena di contenuti storici, come d’altronde lo testimoniava tutta la sua stringente carica espressiva.

Il suo inseparabile amico Marco Formato con il quale aveva condiviso per una buona parte la carriera, così ha commentato la prematura scomparsa:” La perdita è enorme, ma l’eredità artistica che ci lascia è altrettanto grande. Faremo belle cose per ricordarlo e tenerlo sempre vivo fra noi. Il 1° maggio, ad un mese esatto dalla scomparsa, inaugureremo una mostra in memoria sua e di suo padre (valente pittore e vignettista) presso la Casa Guareschi di Roncole Verdi (PR)”.

Altrettanto emozionato il commento degli estimatori della terra pontina: “Umberto, prode e combattivo, rappresentava quello di più bello che un attore riesce ad offrire! Inoltre appariva come un grande e sincero amico! Lo conserveremo tutto nel nostro cuore e nell’Agro Pontino, un posto sicuro per Umberto!”.

Newsletter

Guarda anche..

guareschi

Giuseppe Fabi vita opere e miracoli Mostra a Roncole Verdi

La Mostra, inaugurata lunedì 1 Maggio, alle 11,30 a Casa Museo Guareschi, in provincia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi