Home | Tempo d'Europa | Antonio Tajani e la Commissaria Elżbieta Bieńkowska sostengono una forte strategia di politica industriale europea

Antonio Tajani e la Commissaria Elżbieta Bieńkowska sostengono una forte strategia di politica industriale europea

Il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, e la Commissaria per il Mercato Interno, l’Industria, l’Imprenditoria e le PMI, Elżbieta Bieńkowska, si sono incontrati oggi per discutere l’importanza dell’economia reale per la crescita e l’occupazione.

Tajani e Bieńkowska condividono la necessità di una politica industriale europea. In proposito Tajani ha dichiarato: “Sostengo con convinzione il lavoro della Commissaria Bieńkowska per il rilancio di una strategia industriale. E’ la via maestra per attirare maggiori investimenti e rafforzare la nostra base industriale”.

Il Presidente e la Commissaria hanno anche concordato sull’importanza del mercato unico digitale per promuovere innovazione e competitività. “Questa è la chiave – continua Tajani – per una politica industriale moderna, insieme al completamento del mercato unico delle merci, dei servizi, dei capitali e dell’energia”.

Facendo riferimento alla Dichiarazione di Roma adottata il 25 marzo scorso, il Presidente e la Commissaria hanno sottolineato l’importanza di proseguire gli sforzi verso un mercato, un’industria e una ricerca UE della difesa. “Questo è un passo necessario verso una difesa comune. Aumentando l’interoperabilità e le economie di scala si migliorerà anche l’efficacia operativa a parità di risorse investite”, ha aggiunto Tajani.

Il Presidente del Parlamento Europeo ha concluso rilevando che “i cittadini vogliono un’Europa più attenta alla crescita e all’occupazione. Per questa ragione è necessario aumentare gli investimenti su industria e PMI. Questa priorità deve riflettersi chiaramente nel prossimo bilancio europeo”.

Newsletter

Guarda anche..

Patrizia Toia

Ema. Patrizia Toia: “Ingiuste le critiche di Antonio Tajani al sistema-Italia”

“Le critiche del Presidente Antonio Tajani al sistema-Italia, e in particolare ai deputati europei, sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi