Home | IN News | Bonetti per Gervasi sindaco: “Il Comune deve tornare ad essere al servizio dei cittadini”

Bonetti per Gervasi sindaco: “Il Comune deve tornare ad essere al servizio dei cittadini”

Trasparenza, efficienza amministrativa e spending review sono tre dei principi cardine della proposta di programma elettorale redatta dal movimento civico “Cittadini per Sabaudia”, pilastri di quella “politica del fare” finalizzata a riportare l’attività amministrativa tra la collettività e al servizio della stessa.

L’avvocato Gianluca Bonetti – secondo per numero di voti nelle amministrative del 2013 – in questa nuova tornata elettorale torna al fianco della candidata a sindaco Giada Gervasi, e si fa portavoce di un rinnovamento del Comune, che passa attraverso i “valori” della legalità e della partecipazione. Di qui, la proposta di Bilancio Partecipato: forma di partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica della città e, nella fattispecie, al bilancio preventivo dell’Ente, ovvero alla previsione di spesa e agli investimenti pianificati dall’Amministrazione stessa. Il cittadino viene così messo in grado di interagire e dialogare con le scelte del Comune, divenendo di fatto parte attiva dei processi amministrativi.

Prioritaria per Bonetti, inoltre, è la revisione della spesa pubblica e l’annessa riduzione degli sprechi. “È necessario tagliare i costi dell’Ente secondo un ottica razionale, ragionando sugli obiettivi e le reali possibilità del Comune – spiega il candidato a consigliere – Nella predisposizione del bilancio e nella programmazione degli interventi, occorrerà dunque contemperare le necessità con l’esigenza di limitare la spesa pubblica, capendo bene la priorità del progetto e la somma da destinarvi”.

Ma in fatto di spending review, un ruolo importante ce lo hanno anche i singoli consiglieri. “È bene che i politici inizino a dare il buon esempio, eliminando spese inutili e privilegi – incalza Bonetti – Come stabilito dal nostro codice etico, sottoscritto da tutti i candidati del movimento civico, gli eletti in seno ad esso rinunceranno ai rimborsi benzina dalla propria abitazione al Comune. Una rinuncia che porterebbe nelle casse comunali somme rilevanti che potrebbero essere destinate per progetti di pubblica utilità. È bene precisare, inoltre – specifica – che un simile taglio metterebbe fine anche al consueto ‘giochetto’ del cambio di residenza, prassi purtroppo ben consolidata da diversi anni anche nel Comune di Sabaudia”.

Accanto ai rimborsi benzina, anche la rinuncia a una quota degli emolumenti comunali (al netto delle imposte personali e delle spese), che sarà versata in un apposito fondo creato a sostegno di progetti e/o interventi utili alla collettività.

Ma la politica di “Cittadini per Sabaudia” sposata da Gianluca Bonetti, sabaudiano doc e da sempre attivo nell’associazionismo locale, volge dritta al concetto-obiettivo dell’efficienza amministrativa. “Vogliamo che il Comune diventi il primo punto di riferimento per tutti i cittadini, e non solo mero centro decisionale e casa della burocrazia – commenta – Ad oggi i cittadini non si riconoscono più nella politica perché i ‘diritti’ vengono fatti passare per favori concessi: questo perché nel tempo si è lasciata maturare l’idea che per vedersi garantito un diritto sia necessario entrare nelle grazie del politico di turno”. E prosegue: “Tutto questo va combattuto con fermezza: il Comune non deve essere più considerato un’entità astratta bensì deve diventare la ‘Casa dei cittadini’, dove chiunque possa entrare per chiedere informazioni, spiegazioni, supporto. A tal proposito mi impegnerò, come gli altri miei colleghi candidati, a essere a disposizione una volta a settimana di tutti i cittadini, sia a Sabaudia città sia nei borghi e frazioni”.

Tra le altre proposte del movimento “Cittadini per Sabaudia”, la revisione e l’aggiornamento dei regolamenti comunali vigenti, nonché l’inserimento di nuovi.

Un impegno ben delineato che riporta il cittadino al centro dell’attività politica, promuovendo il dialogo tra le parti e rendendo la cittadinanza parte attiva nei processi decisionali e amministrativi.
Newsletter

Guarda anche..

chikungunya

Precisazioni del Sindaco Gervasi e dell’assessore Zaottini in merito al virus chikungunya

C’è allarme tra la popolazione del nord della provincia per i 4 casi dichiarati di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi