Home | IN News | In Politica | Circeo Futura, presentati i tre candidati del Borgo
Circeo Futura

Circeo Futura, presentati i tre candidati del Borgo

Ancora un pienone per “Circeo Futura” alla presentazione dei tre candidati di Borgo Montenero: Luigi Di Somma, Rita Rossetto e Rita Petrucci. L’incontro si è svolto ieri sera presso l’area La Torre alla presenza del candidato sindaco Giuseppe Schiboni.

Emozionati ma convinti e determinati a portare il loro prezioso contributo alla lista, i tre candidati hanno illustrato i progetti per Montenero. La prima a prendere la parola è stata Rita Petrucci. “Ho sposato in pieno il progetto di Schiboni – ha detto – perché ha avuto il coraggio di presentare una squadra in gran parte rinnovata. Mi impegnerò in particolare per far rinascere il turismo che è in fase calante da troppi anni. Bisogna potenziare le strutture ricettive e soprattutto realizzare i servizi che mancano, riqualificando aree dove poter fare eventi di qualità come per esempio la Cava”.

Rita Rossetto ha chiesto il supporto di tutti i cittadini. “Noi – ha promesso – saremo al vostro servizio. Non siamo quelli che sono presenti solo in campagna elettorale e poi una volta in Comune spariscono. Abbiamo un territorio bellissimo che va valorizzato, a partire dal Borgo, con la realizzazione di una mostra ortofrutticola che metta in risalto i nostri prodotti. Ma prima di avviare politiche di sviluppo vanno approvati regolamenti specifici per ogni singolo settore perché ora regna la confusione”.

Quindi è stata la volta di Luigi Di Somma: “Mi sono candidato perché voglio contribuire a rendere il paese sicuro e dare una speranza ai nostri figli. Non vogliamo guardare il passato ma al futuro. Cominciando dalle piccole cose. Anche qui a Montenero, dove c’è la necessità di un ufficio comunale sempre aperto, della presenza fissa di un vigile, e soprattutto di uno sportello agricolo che offra un vero servizio di supporto per le aziende del settore. Perché l’agricoltura è un traino per il turismo”.

La chiusura è stata affidata a Giuseppe Schiboni: “Ringrazio i candidati di aver accettato questa scommessa. Saremo un’amministrazione partecipata, chi salirà in Municipio rivedrà la stanza del sindaco sempre aperta. Il Borgo è parte integrante di San Felice Circeo, andranno perciò sistemate le strade, realizzati i servizi primari, ma soprattutto è da ampliare il cimitero perché la situazione attuale è di vera e propria emergenza”.

Newsletter

Guarda anche..

Circeo Futura

Circeo Futura: “Il primo incontro per costruire il futuro”

Un incontro che si annuncia affollato quello organizzato dall’associazione Circeo Futura che si terrà venerdì …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi