Home | IN News | In Politica | “Sabaudia on the road”: turismo, storia e territorio Silvia Dall’Armellina per Gervasi Sindaco
Silvia Dall’Armellina

“Sabaudia on the road”: turismo, storia e territorio Silvia Dall’Armellina per Gervasi Sindaco

C’è anche Silvia Dall’Armellina nel gruppo di sostenitori della candidatura a sindaco di Giada Gervasi. Laureata in Archeologia con un dottorato di prossimo conseguimento in Ricerca archeologica, Dall’Armellina è tra i 16 candidati della lista “Sabaudia ai Cittadini”, pronta a formare una squadra di governo che possa ripartire dalle risorse del territorio, strutturando un percorso di valorizzazione e promozione dei siti paesaggistico-culturali di Sabaudia.

“Le nostre risorse in questo campo, sebbene estremamente promettenti, sono al momento sfruttate solo per minima parte del loro potenziale – commenta la candidata – Un incremento nei percorsi turistici sarebbe di auspicio per tutti noi abitanti. Incentivare il visitatore a recarsi nel nostro territorio prevede un’adeguata sistemazione in strutture in grado di fornire oltre che vitto e alloggio, anche un’idonea illustrazione di ciò che il territorio offre. Dunque un’offerta che diviene, per la cittadinanza, occasione di sviluppo e volano per l’economia locale”.

In tale ottica, Dall’Armellina abbraccia a pieno titolo il progetto “Sabaudia on the road”, contenuto nel programma elettorale proposto dal movimento civico “Cittadini per Sabaudia”, attraverso il quale si propone la creazione di percorsi guidati di accoglienza alla scoperta della città e del suo territorio, anche attraverso la creazione di un portale e di un’applicazione mobile: da un elenco consultabile via web, l’utente potrà scegliere un luogo da visitare calcolando percorsi e itinerari per una visita personalizzata.

“Il mio obiettivo è mettere le mie competenze al servizio della comunità – continua – A livello paesaggistico-culturale molti sono i luoghi di interesse che devono divenire la nostra forza attrattiva, anche economica. Abbiamo il Parco Nazionale del Circeo, fusione perfetta di storia, arte e natura, il santuario di Santa Maria della Sorresca risalente al XII secolo, villa Domiziano, esempio notevole delle grandi ville sub-urbane dell’epoca situata nella zona del Circeo, senza dimenticare i laghi costieri che compongono indubbiamente uno dei sistemi lacustri più belli d’Italia. Ma anche il centro città deve diventare una risorsa da valorizzare a livello turistico: un viaggio alla scoperta della struttura urbana di Sabaudia, caratterizzata dal classico razionalismo fascista, dove trovano posto la Chiesa della Santissima Annunziata (con al  suo interno  la “Cappella Reale” e  il Battistero), il Palazzo Comunale, la Torre Civica, la sede di quella che un tempo fu l’Opera Nazionale Maternità e Infanzia e il Palazzo delle Poste”.

Risorse paesaggistiche e culturali di indubbia valenza, che devono necessariamente essere messe a sistema per approdare ad uno sviluppo mirato e lungimirante, capace di risollevare le sorti del territorio e di fare di quest’ultimo il traino principale dell’economia locale. Un’economia che passi attraverso il turismo, i servizi e la promozione della cultura.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi