Home | IN News | In Politica | Eurodesk e Scuola in rete. Silvia Petruzzi punta su formazione e opportunità per i giovani
Silvia Petruzzi

Eurodesk e Scuola in rete. Silvia Petruzzi punta su formazione e opportunità per i giovani

“Oggigiorno i giovani devono districarsi in un clima di cambiamenti economici e politici che non giocano sempre a loro favore, anzi, complice soprattutto l’attività amministrativa finora implementata a Sabaudia che di certo non ha dato loro spazio e attenzioni. È necessario creare punti di incontro tra la politica e le nuove generazioni affinché queste ultime possano partecipare attivamente alla vita della comunità senza sentirsi emarginate o del tutto ignorate, con la conseguenza di dover trovare altrove risposta alle loro esigenze”. Silvia Petruzzi, candidata al Consiglio comunale nella lista “I Giovani Cittadini”, ha trovato nel progetto politico coordinato da Giada Gervasi la sua giusta dimora e decide di scendere in campo attivamente affinché i ragazzi possano trovare opportunità e garanzie nella loro città natale o di residenza senza essere costretti a spostarsi.

“Nell’era della globalizzazione è impensabile non creare delle connettività che permettano alle nuove forze di concentrarsi sul loro futuro. Dare l’opportunità ai giovani di crescere e sviluppare le proprie potenzialità qui, significa offrire a Sabaudia la possibilità di rendersi sempre più appetibile e viva. L’esperienza fatta altrove, ad esempio in Europa col progetto Eurodesk, permette ai giovani di crearsi un bagaglio personale e professionale e dunque nuove possibilità di fare partnership europee che potrebbero risultare utili anche per la nostra economia”. Ecco perché il movimento civico “Cittadini per Sabaudia” vorrebbe realizzare un vero proprio sportello, sussidio importante per i giovani che vogliono viaggiare e formarsi all’estero o per tutti coloro che iniziano a muovere i primi passi nel mondo del lavoro.

Ma non solo, con il progetto “Scuol@ in rete”, come spiega la giovane candidata, “il Comune vuole farsi promotore di un importante raccordo tra il mondo del lavoro e gli istituti scolastici secondari, in modo che gli stessi siano in grado di rispondere alle esigenze occupazionali, con lezioni in aula e pratica nelle imprese. In questo modo il percorso scolastico potrà così assicurare una base di istruzione generale e di competenze tecnico-professionali, integrata da attività di laboratorio e apprendistato che permetteranno al ragazzo di formarsi e di prepararsi, in un futuro, ad investire la propria vitalità e il proprio impegno economico anche nella città di Sabaudia”.
Due progetti importanti che non rimandano a progettualità futura ma che guardano al presente, a quell’oggi di cui i giovani devono e vogliono tornare ad essere protagonisti e parte attiva, anche nell’amministrazione della loro città.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi