Home | IN News | In Attualità | Roma. Lava panno sporco nella Fontana dei Leoni, multato

Roma. Lava panno sporco nella Fontana dei Leoni, multato

Le multe non spaventano i turisti che, a caccia di un attimo di celebrità o animati dalla voglia di bagnarsi a causa della calura o perchè considerano le fontane come grandi lavandini, rischiano e si tuffano ugualmente nelle celebri fontane di Roma. Oggi è stato il caso di un artista di strada di nazionalità ceca che è stato colto dagli agenti appartenenti al Pics mentre sciacquava uno straccio sporco nella Fontana dei Leoni, a piazza del Popolo: l’uomo è stato sanzionato. Nel pomeriggio, sempre a Piazza del Popolo, sono stati multati i genitori di due bimbi, uno romeno e un inglese, responsabili di aver fatto salire i propri figli a cavalcioni delle statue dei Leoni.

Dall’entrata in vigore dell’Ordinanza sulla tutela delle fontane sono stati 5 i trasgressori multati: “La vigilanza degli agenti è resa molto difficile dalla calura estiva che incoraggia il contatto con l’acqua delle fontane di cittadini e turisti.

Nei prossimi giorni sarà incrementato il momento repressivo” dichiara il Comandante Diego Porta.

Newsletter

Guarda anche..

noi-tre-italiani

“Noi, tre Italiani” di Massimo Simonini al Teatro Mongiovino di Roma

Torna in scena lo spettacolo di successo “Noi, tre italiani” di Massimo Simonini, con la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi