Home | IN News | In Attualità | Gaeta per la mobilità sostenibile: arriva la Navetta della Riviera

Gaeta per la mobilità sostenibile: arriva la Navetta della Riviera

Raggiungere i centri storici e le meravigliose spiagge di Gaeta con più facilità ed in modo ecosostenibile, da oggi si può. Grazie alla Navetta della Riviera turisti e residenti potranno attraversare tutta la città dalla piazza principale di Gaeta Medievale, passando per i diversi quartieri, dilungandosi sino alla Piana di Sant’Agostino fermandosi nel sito/ spiaggia prescelti con la certezza di ritornare al punto di partenza secondo orari prefissati.

La rilevante iniziativa turistica, ideata e promossa da Ascom Territoriale Confcommercio Lazio Sud di Gaeta, in collaborazione con Gaet@t e Host in Gaeta, realizzata in stretta sinergia con l’Amministrazione Comunale, è stata illustrata al pubblico nella Conferenza stampa svoltasi il 19 luglio 2017, nell’Aula Consiliare del Palazzo Comunale. Presenti il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, l’Assessore alla Viabilità Italo Taglialatela, la Presidentessa Ascom Confcommercio Gaeta Lucia Vagnati, David Vecchiarello componente del direttivo Ascom, e Paola Guglietta Tour Operator Agenzia Turistica Zantour.

“Ancora una volta vince la sinergia tra forze e risorse pubbliche e private – ha dichiarato il Primo Cittadino – insieme Amministrazione e commercianti hanno concretizzato un progetto dalle rilevanti finalità turistiche: nasce un servizio di accoglienza costruito intorno alle esigenze specifiche del turista che vuole visitare monumenti, musei, siti storici e ambientali di Gaeta e raggiungere le sue meravigliose spiagge con le relative strutture balneari e di ristorazionefacilmente e senza stress. La novità dell’iniziativa sta nella “rivoluzione culturale” che essa rappresenta, nella scelta coraggiosa che è a suo fondamento. Per lungo tempo la nostra città si è cullata sulle sue bellezze naturali e storiche, nella convinzione che fossero sufficienti di per sé ad attrarre turisti, scoraggiando o comunque appiattendo stimoli imprenditoriali, che sembravano uno spreco di tempo, di energie e risorse. La crisi economica ha cambiato questo paradigma del turismo gaetano, rendendo assolutamente necessario sfoderare creatività ed inventiva per sollecitare flussi turistici. Fare scelte coraggiose e forse anche controcorrente per questo rivoluzionarie. Ed è quello che la nostra Amministrazione ha fatto da novembre a gennaio scorso con le luminarie artistiche, superando non pochi ostacoli e critiche, andando dritti verso l’obbiettivo finale: stimolare l’economia cittadina, incanalando nuovi e continuativi flussi turistici destagionalizzati. I risultati sono stati sorprendenti. Avevamo ragione a procedere su questa strada. La realizzazione della navetta rientra in questa corrente di pensiero e di azione. E’ un progetto costoso che i commercianti con grande coraggio hanno deciso di avviare e sostenere per sviluppare nuovi input turistici attraverso il rafforzamento della “cultura ” dei servizi al turista. Un plauso all’Ascom – Confcommercio, a tutti i commercianti ed imprenditori che hanno aderito a questa iniziativa, con l’auspicio di un grande successo. Da parte dell’Amministrazione Comunale, la garanzia di un supporto sempre maggiore al progetto affinché nei prossimi anni venga riproposto ed attuato in modo ancorapiù”accogliente”.

La Navetta della Riviera si presenta come un progetto pilota di mobilità sostenibile per finalità turistiche. Nello specifico i suoi obbiettivi sono: garantire un servizio per innalzare il livello e la qualità dell’accoglienza turistica; migliorare la qualità e la fruibilità degli spazi pubblici e di zone della città di difficile accesso (centri storici e spiagge di ponente) durante i mesi della stagione turistica; migliorare la sicurezza e la sostenibilità ambientale; migliorare la qualità dell’aria della città riducendo il numero di mezzi in circolazione; riordino della sosta e moderazione del traffico.

Si tratta di un servizio strutturato ed e articolato su percorsi ed orari prestabiliti. La navetta /bus segue un percorso fisso che abbraccia l’intera città partendo dalla piazza principale di Gaeta Medievale ed attraversando tutti i quartieri si dilunga sino alla piana di Sant’Agostino; il servizio sarà garantito nei ultimi 2 week di luglio e tutti i week di agosto e la settimana di Ferragosto. Il costo del biglietto è pari a due euro, gratis i bambini fino a due anni. I ticket sono in vendita presso gli esercizi aderenti all’iniziativa ma anche sulla navetta. Le corse che si sviluppano tra Piazza Traniello e la Piana di Sant’Agostino, partono dalle ore 9. 30 e si prolungano fino a quasi le tre di notte.

Attori principali dell’iniziativa sono le attività economiche del territorio, con particolare riferimento a quelle del settore dell’accoglienza turistica, le strutture ricettive tradizionali e dei pubblici esercizi, ovvero dell’articolato complesso delle attività che rappresentano la spina dorsale del settore turistico della nostra città.

“Fornire ai propri clienti, ai turisti e ai consumatori – ha spiegato la Presidentessa Ascom Vagnati – un servizio di mobilità alternativo che consenta loro di vivere in maniera piena e rilassata la città che li ospita, questo è lo spirito della proposta. Non é stato semplice realizzarla. E’ un’iniziativa costosa e complessa per la quantità di attori che coinvolge. Bisognava far dialogare operatori balneari con albergatori, gestori di Bed & Breakfast, ristoratori…Per un anno intero abbiamo lavorato, insieme all’Amministrazione Comunale, per tessere questa rete. Finalmente il servizio parte, poniamo le basi perché davvero decolli quella rivoluzione culturale necessaria allo sviluppo turistico della nostra città. Senza aspettare che dall’alto arrivino aiuti ed input, ma muovendoci secondo un motivato spirito imprenditoriale, che guiderà quel cambiamento di mentalità, assolutamente necessario per far rifiorire l’economia turistica della nostra città”.

La Navetta della Riviera si collega, nelle corse serali, al servizio bus comunale, attivo nei giorni e nelle ore in cui vige il traffico limitato a Gaeta Medievale. “Le navette, quella della Riviera e quella comunale, si integrano – haaffermato l’Assessore Taglialatela – offrendo così al turista e al cittadino un servizio ancora più efficiente, contribuendo non poco allo sviluppo della mobilità sostenibile, tema caro alla nostra Amministrazione, che già dal primo mandato si è fortemente attivata per la sua diffusione, attraverso importanti iniziative come il bike sharing, le piste ciclabili, agevolazioni per la sosta alle auto elettriche”.

Newsletter

 

Guarda anche..

Federazione-Extralberghiera-Lazio-Sud

Costituita la Federazione Extralberghiera Lazio Sud

Costituita questa mattina, presso l’Hotel Rock Garden di Gaeta, la FELS Federazione Extralberghiera Lazio Sud. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi