Home | Cinema | Il cinema di Gianni Amelio inaugura la terza edizione di Presente Italiano

Il cinema di Gianni Amelio inaugura la terza edizione di Presente Italiano

Sarà il cinema di Gianni Amelio ad inaugurare, giovedì 28 settembre a Pistoia, la 3/a edizione di Presente Italiano, il festival che porta in Toscana le pellicole più interessanti prodotte in Italia nell’ultimo anno tra fiction, documentario, sperimentazione, cortometraggi e animazione. Sipario alzato al cinema Globo (via di Buti 1), dove al regista e sceneggiatore a lungo direttore del Torino Film Festival sarà dedicato un tributo con la proiezione di due tra i suoi film più recenti: “L’intrepido” (ore 19.15), un’immersione nell’Italia del precariato con protagonista Antonio Albanese, e “La tenerezza” (ore 21.30), la storia di due famiglie in una Napoli dove ogni attimo il benessere può mutarsi in tragedia, con Renato Carpentieri, Elio Germano, Giovanna Mezzogiorno e Micaela Ramazzotti (ingresso 5€, ridotto 3€; per “La tenerezza” ingresso gratuito).

Presentato alla 70/ma edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, “L’intrepido” (Italia, 2013, 104’) racconta la storia di Antonio Pane (Antonio Albanese), quarantenne separato con un figlio ventenne musicista, che in attesa di trovare un lavoro vero si ingegna facendo il “rimpiazzo”: per pochi spiccioli, sostituisce chi ha bisogno di assentarsi per qualche ora dal proprio posto di lavoro e non vuole essere scoperto. Pronto a qualsiasi occupazione e a cogliere sempre il lato positivo di ogni esperienza lavorativa, Antonio dovrà però misurarsi con un nuovo dolore prima di poter ritrovare il sorriso.

Vincitore di 4 statuette ai Nastri d’Argento 2017, di cui una per il Miglior Film, “La tenerezza” (Italia, 2017, 103’) segue la vicenda di Lorenzo (Renato Carpentieri), ex avvocato di successo che vive in un bel palazzo antico al centro di Napoli. Dopo qualche infortunio professionale, Lorenzo è caduto in disgrazia e anche la sua vita familiare ne ha risentito, facendogli negare apparentemente senza ragione l’affetto ai figli Saverio ed Elena (Giovanna Mezzogiorno). Egoista e brusco, compagno solo del nipotino Francesco che sottrae alla scuola per educarlo alla sua maniera, Lorenzo si ritrova a cambiare grazie all’arrivo nell’appartamento di fronte al suo di Fabio (Elio Germano) e Michela (Micaela Ramazzotti), una giovane coppia con due bambini piccoli che viene dal Nord. In breve Lorenzo mette da parte il suo essere scorbutico e diffidente per diventare come uno di famiglia, finché una sera succede qualcosa che sconvolgerà l’esistenza di tutti.

Presente Italiano è diretto da Michele Galardini e organizzato dall’associazione PromoCinema grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, di Conad, Fondazione Turati, con il patrocinio del Comune di Pistoia e la collaborazione di Associazione Recente, Associazione Spichisi, Bietti Edizioni, Nocturno, Bloodbuster, Mabuse Cineclub, CG Entertainment, Il Funaro, Pistoia Sotterranea, Libreria Lo Spazio di via dell’ospizio e Mediacritica.it. L’evento fa parte delle manifestazioni di Pistoia Festival.

Newsletter

Guarda anche..

Pierfrancesco Favino e Giuseppe Fiorello

Film consigliati al cinema e in televisione, da venerdì 29 settembre a domenica 1 ottobre

“Chi m’ha visto” per la regia di Alessandro Pondi con Beppe Fiorello e Pierfrancesco Favino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi