Home | IN News | Emergenza Sorrisi lancia la campagna di raccolta fondi “Doniamo un Sorriso”

Emergenza Sorrisi lancia la campagna di raccolta fondi “Doniamo un Sorriso”

“Emergenza Sorrisi” lancia la campagna “Doniamo un Sorriso”: dal 1 Ottobre al 6 Novembre sarà, infatti, possibile sostenere i medici volontari della Onlus con l’invio di sms solidali del valore di 2 Euro al 45540; oppure con chiamate da rete fissa al 45540 per donare 2 o 5 Euro.

Emergenza Sorrisi è un’organizzazione senza scopo di lucro, nata nel 2007 con l’intento di restituire il sorriso e la speranza di una vita migliore ai bambini dei Paesi più poveri e disagiati, affetti da gravi malformazioni del volto: obiettivo primario è curare la labio–palatoschisi, patologia comunemente conosciuta come labbro leporino. Non solo, i medici di Emergenza Sorrisi si dedicano anche alla cura di altre patologie: malformazioni cranio facciali, sequele di ustioni, traumi bellici, patologie oculistiche, tumori.

In 10 anni questi i considerevoli risultati raggiunti da una delle realtà più attive nei Paesi in via di sviluppo: 4178 sono gli interventi chirurgici realizzati; 573 i medici locali professionisti coinvolti nei corsi di formazione; 369 i volontari italiani (di cui 170 medici); 424 i bambini operati gratuitamente solo nell’anno 2016; 175 i partner aziendali e 27000 i sostenitori; 17 i Paesi che ospitano le missioni di “Emergenza Sorrisi” in Africa e Medio Oriente, e 10 le Ong affiliate nei Paesi esteri.

“”Doniamo un Sorriso” e continuiamo a cambiare il mondo ognuno secondo le proprie possibilità: chi partecipando alle missioni, chi contribuendo economicamente – afferma il Presidente Emergenza Sorrisi ONG, Dr Fabio Massimo Abenavoli – chi spendendosi con azioni di sostegno e chi di volontariato per favorire un’azione di comunicazione e di coinvolgimento a favore dei più deboli ed emarginati!

La campagna di raccolta fondi, che viene ora lanciata, permetterà a “Emergenza Sorrisi” di intervenire in favore dei bambini affetti da gravi malformazioni facciali e ustioni organizzando missioni mediche in Paesi come l’Iraq, il Senegal, il Benin, il Burkina Faso, dove migliaia di bambini soffrono per le loro condizioni e sono in attesa di un gesto di solidarietà per tornare a sorridere e a vivere una vita normale.

Ogni 3 minuti, ad esempio, nel mondo nasce un bambino con Labiopalatoschisi, malformazione comunemente nota come “labbro leporino”, una patologia che si presenta alla nascita causando difficoltà ad alimentarsi, parlare o persino respirare.

Nei Paesi in via di sviluppo questa patologia ha un’incidenza altissima, molto superiore ai Paesi Europei e alla media dell’Italia. Si stima, infatti, che in alcuni Paesi in via di sviluppo un bambino ogni 300 nasca con malformazioni del volto – 170.000 bambini ogni anno – e la carenza di strutture mediche specializzate rendono questa patologia un problema di proporzioni immense, causando isolamento e emarginazione per i bambini che ne sono affetti e le loro famiglie.

“Emergenza Sorrisi” ha bisogno di un nostro piccolo aiuto per donare tanti sorrisi in più al mondo: dal 1 Ottobre al 6 Novembre, basta anche un solo sms solidale del valore di 2 Euro al 45540; oppure chiamare da rete fissa il 45540 per donare 2 o 5 Euro.

Newsletter

Guarda anche..

amatrice

Sisma, raccolti oltre 200mila euro per le scuole

Grande successo del progetto “Adotta un scuola” la raccolta fondi per le regioni del centro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi