Home | IN News | In Sport | Giovolley, un punto di coraggio e ottimismo

Giovolley, un punto di coraggio e ottimismo

All’esordio casalingo la Giovolley esce dal campo sconfitta da Altino per 2-3 (25-20 18-25 21-25 25-23 12-15), ma con la consapevolezza di esserci, nonostante le diverse difficoltà di inizio stagione. E questo grazie alla compattezza del gruppo e alla voglia di scendere in campo e dare il massimo. La grande disponibilità delle ragazze ha fatto si che il PalaGiovolley spingesse Aprilia in match sicuramente difficile, ma che ha fatto capire che questa squadra con il lavoro potrà togliersi soddisfazioni. A fasi alterne, ma la Giovolley c’è e ha lottato in tutti i set, facendo risultare il bicchiere mezzo pieno.

Un primo set bello e appassionate con le due squadre che si sono sfidate a viso aperto, in un primo momento è sembrato Altino prendere in mano l’iniziativa, poi Aprilia ha capovolto la situazione . Sotto di tre lunghezze, è andata avanti per 20-17 e poi ha mantenuto il vantaggio fino al 25-20 finale. Ottimo il muro, soprattutto con Manuela Caponi, e in contrattacco, la squadra ha girato alla perfezione. Altino invece impreciso e poco efficace in attacco. Nel secondo set la situazione si capovolge, Aprilia non riesce più a incidere in attacco e cala a muro. Altino invece cambia rotta in fase punto, è aggressiva in battuta e contrattacco. Problemi per la Giovolley nella costruzione e in alcune rotazioni. Altino prende in mano l’iniziativa e chiude sul 25-18. Inizio di terzo completamente da dimenticare con Altino che continua a spingere sull’acceleratore, poi al piccolo trotto la Giovolley riprende il gioco del primo set, alza il muro e anche l’attacco riprende a funzionare. Si lotta punto a punto, la partita è interessante, poi la maggiore concretezza ed esperienza facilita le abruzzesi che volano sul 25-21 portandosi sul 2-1. Nel quarto la Giovolley ha giocato la sua migliore pallavolo con un buono muro e un attacco micidiale, la squadra di Federici mantiene alto il ritmo e soprattutto il pallino del gioco con Gatta e Liguori sulle bande che incidono. Rush finale molto interessante con Aprilia che piazza la zampata finale sul 25-23. Nel quinto set invece la Giovolley non ha quella brillantezza necessaria della prima parte, Altino spinge con Orazi e Ferro e mette il risultato al sicuro.

L’analisi del tecnico Federici: “Sono molto contento della prestazione delle ragazze e del loro atteggiamento, se consideriamo la giovane età, l’inesperienza possiamo esser molto soddisfatti. Ringrazio le mie atlete per l’impegno e la grande disponibilità, dobbiamo lavorare e ancora tanto, ma sono convinto che con questo atteggiamento potremo fare bene. Tutte sono state protagoniste”.

Newsletter

Guarda anche..

Giovolley

Giovolley, un progetto tutto a linea verde. Domenica a Cerignola

Si contano sulle dita di una mano le società che disputano il campionato di B1 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi