Home | IN News | In Attualità | Giovani medici: Sentinelle a tutela della vita

Giovani medici: Sentinelle a tutela della vita

Si è svolto Sabato, nelle Sale dell’Ordine dei Medici di Latina, il secondo Corso BLSD-PBLSD e Manovre di disostruzione con Rianimazione Cardiopolmonare (adulto, bambino, lattante) ed abilitazione all’uso del defibrillatore diretto dal Dott. Marco Squicciarini, Medico nominato Esperto presso il “Consiglio Superiore di Sanità per le tecniche rianimazione cardio-polmonare pediatriche “ nel 2014, rivolto ai giovani medici ed odontoiatri della provincia che si affacciano alla professione. Oltre ai giovani medici, presenti anche cinque componenti del Consiglio Direttivo consapevoli dell’importanza di tali manovre salvavita. Formazione che si rende doverosa anche a seguito del recente Decreto Legge Balduzzi (1/7/17) sull’obbligo della presenza del Defibrillatore e del personale adeguatamente formato e certificato in ambito sportivo, e presto ogni ambito di vita quotidiana. Il corso confluisce all’interno del Seminario di Addestramento all’esercizio Pratico della Professione organizzato dall’Ordine dei medici e degli odontoiatri della provincia di Latina con l’obiettivo di fornire ai giovani neoprofessionisti le basi e le regole del mondo lavorativo in continua evoluzione. Momento importante di ogni anno per l’Ordine di Latina, uno dei pochi, se non addirittura l’unico, a fornire ai suoi nuovi iscritti come tappa obbligatoria, al momento dell’iscrizione all’Albo, un’assistenza a 360 ° che pone le giuste condizioni per operare in piena sicurezza e conoscenza. La seconda edizione del corso ha voluto offrire la stessa opportunità anche agli ultimi neoiscritti del 2017. Le giornate di formazione, da qualche anno, costituiscono il fiore all’occhiello dell’Ordine di Latina, fortemente volute dal Presidente, il Dott. Giovanni Maria Righetti e dalla Consigliera, la più giovane d’Italia, la Dott.ssa Mariella Salomone. “Non potevamo che coinvolgere il Dott. Squicciarini quale collega con più esperienza nel settore della formazione alla rianimazione cardiopolmonare che con la sua grinta è riuscito a diffondere un messaggio di tale importanza, permettendo ad ogni partecipante, di diventare entusiasta divulgatore di queste semplici manovre che, dove arrivano, proteggono il valore della Vita di chiunque” – commenta il Presidente dell’ordine Righetti. “La formazione per noi giovani si rende una tappa obbligata di crescita personale e professionale doverosa per essere sempre al passo con i tempi. Da qualche tempo seguiamo i ragazzi già dall’ultimo anno di laurea e cerchiamo di carpire le carenze formative colmandole prima di immetterli nel modo del lavoro – aggiunge la Dott.ssa Salomone, organizzatrice dell’evento – In un periodo di riduzione dei posti per la formazione post-laurea, ci sembra necessario aiutare i giovani colleghi ad inserirsi nel mondo lavorativo rendendoli sempre più competitivi dal punto di vista professionale, fornendo loro corsi di alto profilo”. Il corso ha previsto una prima parte teorica con illustrazione delle nuove linee guida internazionali ILCOR 2015, e una seconda pratica su manichini digitali QCPR di nuova concezione collegati a PC e torrette, con proiettori che in tempo reale hanno fornito al giovane medico la consapevolezza del proprio fare, correggendo immediatamente gli errori commessi ed istruendo su una rianimazione di alta qualità, elevando così la performance riducendo lo stress. Nelle varie sale si sono anche effettuate delle prove pratiche con giacchetti-simulatori ACT FAST e training per affrontare le manovre di disostruzione da attuare in caso di ostruzioni da corpo estraneo in tutte le età. “Quello di formare e certificare medici neo-laureati che si affacciano alla professione al BLSD adulto-Pediatrico con il rilascio della certificazione accreditata all’ARES 118 regionale, non solo è uno strumento curriculare e professionalizzante, ma è un grande messaggio sociale che l’Ordine dei Medici di Latina diffonde nella società – ha detto il dott. Marco Squicciarini – da oggi, ognuno di questi giovani medici, sarà sentinella sul territorio a tutela della vita. Siamo onorati di aver preso parte a questo progetto di alto profilo professionale”.

Newsletter

Guarda anche..

villa-giulia

L’esperienza dei Musei Civici di Latina in trasferta a Villa Giulia

C’è anche Latina tra i Comuni che partecipano al ciclo di incontri “Storie di Persone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi