Home | IN News | In Sport | Giovolley, un progetto tutto a linea verde. Domenica a Cerignola

Giovolley, un progetto tutto a linea verde. Domenica a Cerignola

Si contano sulle dita di una mano le società che disputano il campionato di B1 con una squadra prevalentemente under 18. Volleyrò a parte, che ne ha fatto la propria mission, nel Lazio la Giovolley è l’unica di queste realtà. Lo scorso sabato contro Altino a un certo punto del match in campo c’erano Lucrezia Licata, alzatrice 2002, alla prima esperienza vera in un campionato di livello, visto che nelle ultime stagioni ha avuto poche occasioni per mettersi in mostra. Accanto a lei, Caterina Zannoni, classe 1999, Federica Gatta, classe 2000, ed Elisa Maria Garofalo 2002. In panchina e non ancora al meglio Alessia Chillon, centrale, classe 2000. Un gruppo che ha fatto tremare Altino, costretta al quinto set per aggiudicarsi una vittoria sofferta fino al rush finale. Le parole del tecnico Tonino Federici. “Abbiamo avuto coraggio. Questa è la parola che uso in questo momento. Abbiamo costruito una squadra che potesse avere un’anima e soprattutto fosse proiettata al futuro. Abbiamo voluto dare a queste ragazze un’opportunità per mettersi in mostra, il gruppo è il giusto mix di gioventù ed esperienza con Quiligotti, Gobbi, Centi e soprattutto Manuela Caponi che si rimette anche lei in gioco dopo la maternità. Ho una grande disponibilità da parte delle ragazze, che lavorano sodo. Sono convinto che questa abnegazione alla lunga paghi”. Domenica nella seconda giornata della serie B1 la Giovolley affronterà in Puglia il Cerignola, che nella prima partita è stata sconfitta ad Arzano. Le pugliesi che schierano Altomonte, Mauriello, Martilotti sono una squadra da tenere in considerazione, una neopromossa. Sarà una partita importante ai fini della classifica e degli scontri diretti.

Newsletter

Guarda anche..

Giovolley

Giovolley, un punto di coraggio e ottimismo

All’esordio casalingo la Giovolley esce dal campo sconfitta da Altino per 2-3 (25-20 18-25 21-25 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi