Home | Musica | Manifestazioni | Visita speciale al Museo della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme

Visita speciale al Museo della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme

Sabato 11 novembre scorso si è svolta con successo la visita guidata al Museo Civico della Navigazione Fluviale di Battaglia Terme. Al singolare appuntamento, avvenuto in Via Ortazzo 63, sono intervenuti, Antonio Antonioni, già direttore della Biblioteca Universitaria di Padova, vogatore di voga alla veneta, fondatore a Ferrara dell’associazione Barcar ad Puatel, Franco Pozzati, classe 1935, capitano della navigazione interna barcaro del Po, assieme a Antonio Antonioni, nipote del regista Michelangelo Antonioni.

A seguire, dopo la visita guidata nelle sale del Museo e nell’area dell’Ortazzo, dove è situato il Museo, i partecipanti hanno potuto visionare il cortometraggio “Gente del Po”, realizzato in età giovanile dal grande regista Michelangelo Antonioni. L’apprezzata manifestazione si è concretizzata come una testimonianza diretta sulla storia della navigazione fluviale lungo il maggiore fiume italiano e nello stesso tempo un utile confronto con la realtà della rete navigabile di Battaglia Terme, fino a pochi decenni fa considerato uno dei maggiori porti fluviali italiani. Tra le figure di rilievo che hanno valorizzato l’incontro, quella di Franco Pozzati, un grande conoscitore della navigazione lungo il Po.

L’iniziativa è rientrata nel programma generale di valorizzazione culturale dell’importante Museo di Battaglia,(art. 9 e 118 comma IV Costituzione Italiana), ed è stato il primo appuntamento della rassegna “I video sbarcano al Museo- Rassegna di documentari sulla navigazione fluviale”, grazie alla video installazione di cui il Museo è dotato.

Il complesso culturale, regolarmente aperto di sabato e di domenica, si è contraddistinto per l’importanza del sito, e in tale direzione, a richiesta sono state organizzate particolari visite dall’acqua a bordo del Burceto, uno degli ultimi barconi in legno, privo di motore, condotto con le tradizionali tecniche dei barcari e della voga alla veneta.

Sull’argomento, in occasione delle visite guidate, è stato possibile acquistare le ultime copie della ristampa del libro “Canali e Burci”.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi