Home | IN News | In Attualità | Borgo San Donato la Scuola Primaria con i progetti digitali

Borgo San Donato la Scuola Primaria con i progetti digitali

La Scuola Primaria di Borgo San Donato, nell’anno scolastico 2017-18, si sta caratterizzando per l’adozione di innovativi progetti digitali con il coinvolgimento degli interlocutori interni ed esterni.

La presentazione di questa attività si è svolta mercoledì 29 novembre, nel momento in cui le insegnanti della Scuola Primaria “Silla Noal” hanno chiarito l’attività didattica, con la partecipazione degli alunni del plesso di Borgo di San Donato e diversi ospiti legati al settore culturale e scolastico,

L’incontro svoltosi nella Scuola, presieduta dalla DS Miriana Zannella, Dirigente dell’I.C. “Giulio Cesare” di Sabaudia, ha visto la partecipazione della responsabile del complesso, Clara Giorgi, assieme ai rappresentanti dei genitori, a Ennio Zaottini Assessore Comunale alla Pubblica Istruzione, a Francesca Avagliano Consigliere Delegato alla Cultura, a Ciro Somma responsabile di Filiale del Banco Credito Cooperativo e a Domenico Pennavaria, consulente per le realizzazioni tecniche. In prima linea con i loro allievi, le insegnanti progettiste Simona Venti e Rita Pennavaria, che mediante l’azione intrapresa hanno promosso l’importante ‘Progetto Atelier Creativi’, inserito all’interno del Piano Nazionale Scuole Digitali del MIUR. La rappresentanza della Scuola della Frazione di Sabaudia ha dimostrato le capacità messe in campo per intraprendere una progettazione moderna e collegata ai tempi, come nel caso di impiegare la tecnologia mediante le arti delle mani secondo il progetto del saper fare con le mani e con la mente. Nell’aula prescelta i giovani alunni hanno esposto i pregevoli lavori realizzati facendosi apprezzare per l’impegno corale profuso.

I commenti favorevoli sono giunti dagli Amministratori Comunali Zaottini e Avagliano, che hanno espresso la personale soddisfazione in merito ad un’iniziativa così attuale e foriera di sviluppi futuri. Da parte loro i rappresentanti del mondo scolastico hanno sottolineato la volontà nell’aprire la Scuola Primaria all’esterno con il coinvolgimento delle diverse componenti del mondo culturale e produttivo.

Il finanziamento del Ministero dell’Istruzione è indirizzato alla realizzazione di un laboratorio con uno spazio flessibile anche aperto al territorio, per cui interverranno richieste di collaborazione da parte delle Associazioni culturali che intendano prendere parte a questa scelta educativa. Per la parte della falegnameria, di particolare rilievo il lavoro eseguito dal consulente Roberto Palumbo, inoltre, la Banca del Banco Credito Cooperativo è rientrata nell’ambito della progettazione nella veste di ente cofinanziatore.

Newsletter

Guarda anche..

Natale-delle-scuole

Sabaudia. 300 bambini in piazza per il “Natale delle Scuole”

Cappellini di Babbo Natale in testa e tanto entusiasmo per i 300 bambini del “Natale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi