Home | Tempo d'Europa | Un europeo su cinque soffre per disturbi legati all’eccessivo rumore

Un europeo su cinque soffre per disturbi legati all’eccessivo rumore

Quasi un quinto degli europei soffrono di disturbi sonori dovuti al rumore proveniente dalla strada o prodotto dai vicini, e la proporzione è doppia per chi vive in città rispetto a chi sta in campagna e diminuisce a seconda del numero di persone che vive in casa.

Gli italiani sono sotto la media Ue per i fastidi provocati dai rumori molesti. E’ quanto emerge dai dati Eurostat relativi al 2016, secondo cui il 17,9% degli europei è vittima del rumore, di cui il 23,3% nelle aree urbane e il 10,4% in quelle rurali.Gli italiani che patiscono di disturbi sonori sono invece il 16,2%, mentre erano il 18,3% nel 2015.

I Paesi dove la gente si lamenta di più del rumore, ovvero circa una persona su quattro, sono Malta (26,2%), Germania (25,1%) e Olanda (24,9%), seguiti da Portogallo (23,1%), Romania (20,3%), Grecia (19,9%) e Lussemburgo (19,7%). Lo stato più ‘silenzioso’, con il minor numero di ‘problemi sonori’, è invece l’Irlanda (7,9%), seguito da Croaztia (8,5%), Bulgaria (10%) ed Estonia (10,4%).

In generale, a livello Ue ad essere più sensibili al rumore sono i ‘single’, con il 20,8% di persone che si sono lamentate dei vicini o della strada, poi le coppie, con il 17,8%, e infine le famiglie più numerose con il 16,6%. In particolare, il 18,4% delle famiglie senza figli è infastidita dal rumore, mentre la percentuale scende al 17,5% per quelle con figli.

Newsletter

Guarda anche..

traffico

Roma. Da novembre divieto circolazione veicoli più inquinanti

Dal 1° novembre 2017 al 31 ottobre 2018 in vigore il divieto di accesso e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi