Home | Musica | Festival | Sanremo 2018 | Sanremo 2018. Claudio Baglioni: “La stella polare di questa rassegna è la canzone italiana”

Sanremo 2018. Claudio Baglioni: “La stella polare di questa rassegna è la canzone italiana”

Comincia a scaldare i motori la macchina di Sanremo 2018. Giunta alla sua 68esima edizione, la kermesse è stata presentata questa mattina nella sala stampa del Teatro Ariston dai suoi protagonisti, Claudio Baglioni, Direttore Artistico della manifestazione, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, che affiancheranno il musicista sul palco.

Al centro le canzoni – “La stella polare di questa rassegna è la canzone italiana” ha dichiarato Baglioni, sostenendo la volontà di portare al centro dell’attenzione “musica e parole” e di fare uno spettacolo incentrato esclusivamente su tutto quello che ruota attorno alle canzoni, “Non ci saranno astronauti, sportivi e performance extra-musicali”, ha chiosato il direttore artistico, “ci sarà tanta musica, tante parole e tanto spettacolo”.

Grandi omaggi – “Una delle linee-guida di questa edizione”, ha annunciato Baglioni, “è stata quella di trovare il modo di ricordare la bellezza che ci hanno lasciato tanti artisti che sono scomparsi”. Il Festival quest’anno tributerà, quindi, dei grandi omaggi ai musicisti che hanno fatto la storia della canzone italiana con dei duetti che lo stesso Baglioni farà con gli ospiti che interverranno durante le serate. Con Gianni Morandi sarà omaggiato il compositore, recentemente scomparso, Luis Bacalov; con i tre ragazzi de “Il Volo”, ci sarà un tributo a Sergio Endrigo; Umberto Bindi e Fabrizio De Andrè saranno i protagonisti di una esibizione che verdà, oltre a Baglioni, la collaborazione di Gino Paoli e di Danilo Rea al pianoforte; mentre un inedito duetto con Piero Pelù ricorderà Lucio Battisti.

La casa degli artisti – Claudio Baglioni ha dichiarato che il suo intento è stato quello di far sentire i grandi artisti della canzone italiana a casa, provando a rappresentare tutto il mondo musicale nostrano in una rassegna moderna. Tuttavia il Direttore Artistico si è detto dispiaciuto di non essere riuscito a convincere gli esponenti della scena rap che continuano a sentire il palco dell’Ariston come lontano.

Classifiche e graduatorie – Abolite le eliminazioni, Baglioni e Claudio Fasulo, autore del Festival, hanno spiegato che ogni sera si entrerà nel dettaglio delle votazioni delle giurie che saranno chiamate, di serata in serata, ad esprimersi sulle canzoni in gara, mostrando una graduatoria che dividerà i pezzi in tre fasce, i più graditi, quelli “di mezzo” e i meno graditi.

Gli ospiti – Confermate le presenze annunciate nei giorni scorsi, si aprirà martedì con Fiorello, il cui intervento è ancora in definizione, e poi Gianni Morandi, Laura Pausini che, con ogni probabilità, canterà sul red carpet, tra la gente, un nutrito gruppo di attori tra cui Stefania Sandrelli, Stefano Accorsi, Sabrina Impacciatore, e poi ancora Biagio Antonacci, i Negramaro, Gianna Nannini, il trio Pezzali-Nek-Renga, Sting con Shaggy che presenteranno un omaggio alla musica italiana e James Taylor che duetterà con Giorgia. Tornerà sul palco dell’Ariston Pippo Baudo, definito da Baglioni uno dei tre maestri del Festival, mentre nella serata del venerdì a Milva sarà assegnato il Premio alla Carriera.

Newsletter

Guarda anche..

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni: si aggiungono 2 nuovi appuntamenti live ad Acireale

Dopo lo straordinario successo dei 3 rivoluzionari show all’ARENA DI VERONA (14, 15 – campione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi