Home | Moda | Collezione Primavera Estate 2018 Elena Mirò disegnata da Vanessa Incontrada

Collezione Primavera Estate 2018 Elena Mirò disegnata da Vanessa Incontrada

La partnership creativa tra Vanessa Incontrada ed Elena Mirò si consolida ulteriormente attraverso la nuova collezione S/S 2018, dedicata a una donna autentica – come Vanessa – dove due tensioni si sovrappongono: da un lato il fascino della normalità, del desiderio di sentirsi bene con se stessa e con gli altri, e dall’altro un volersi allontanare dalla banalità. Una ricerca di equilibrio, che si traduce in un guardaroba composto da capi timeless rivisitati, completati da pezzi con una loro intensa personalità, fatta di proporzioni contemporanee, ricerca nei materiali e di stampe evocative.

Il lavoro fatto con Vanessa Incontrada si è calato in questo immaginario e con grande spontaneità ne è emersa una collaborazione ricca di passione, armonia e una grande attenzione alla ricerca del nuovo. Da qui l’originale parte indaco della collezione: la reinterpretazione in chiave premium e sartoriale del denim, dove il lino si sposa al cotone creando effetti used particolarmente raffinati. Il denim addirittura diventa maglieria, grazie all’uso di filati delavé che prendono forma in caban di diverse lunghezze ornati da frange.

La collezione si apre con un tappeto di fiori su un mondo indaco. Stampe che annunciano con femminilità la primavera: cascate di piccole campanule e pattern floreali su fondi blu. Fiori che conducono in qualche modo in Oriente e si colorano poco per volta sino a sposare le gamme dei rosa e dei rossi. Il ricco percorso delle stampe è come un viaggio verso l’estate, sino a raggiungere delicate suggestioni etniche: gialli dorati e bianchi che danno vita, su lini e chiffon, a stampe paisley finemente disegnate, prima di immergersi in un elegante total black mosso da gessature fluide.

Per allestire la nuova collezione, Vanessa Incontrada ha lavorato con il team di stile del brand all’interno dell’Atelier Elena Mirò. Il risultato è un progetto ricco di suggestioni, che origina da un luogo che è al contempo laboratorio, ufficio stile e archivio: un piccolo mondo, dove lasciarsi contagiare dall’expertise e dalla creatività. L’Atelier Elena Mirò è elemento integrante delle collezioni ed è esso stesso il concetto e la fonte di ispirazione che ha portato alla realizzazione della sfilata all’interno del Flagship store di Piazza della Scala.

Martino Boselli, Brand Director di Elena Mirò sottolinea il concetto: “La sfilata vuole proporre una rivisitazione in chiave contemporanea del concetto di ‘atelier’. Il termine deriva dal francese antico ‘astelier’, che significa ‘cantiere’. Ed è proprio a un ‘cantiere moderno’ che noi pensiamo quando immaginiamo il luogo dove convivono le tante professionalità che danno vita alla collezione. Vanessa Incontrada ha potuto esprimersi pienamente come designer e donna che vive la contemporaneità.
In questo magico Atelier, fra desideri e tendenze, ha condiviso con lo staff un percorso di creatività supportato da una riconosciuta competenza modellistica”.

Roberto Baracco, Direttore Creativo di Elena Mirò commenta: “Con Vanessa stiamo facendo un percorso attraverso il quale non solo si creano le collezioni, ma di stagione in stagione si reinterpretano i capi chiave del guardaroba, seguendo una priorità legata principalmente alle tendenze. Così, se nella primavera scorsa si è lavorato sulle nuove proporzioni del bomber, e se nell’inverno si è completamente rivisitata in chiave femminile la vestibilità del Parka, in questa primavera estate 2018 abbiamo scelto come capo iconico il Trench, ponendo una grande attenzione alla vestibilità e alla scioltezza dei tessuti”.

Vanessa Incontrada, anima creativa e volto del progetto, prosegue: “Muoversi all’interno dell’Atelier è stato esaltante. Tutta l’energia che ho assorbito è stata tradotta in idee di prodotto. La collezione, a mano a mano, si è così arricchita di disegni, diventando un guardaroba-scrigno che presenta le più importanti tendenze della stagione S/S 2018. La parte che più mi ha entusiasmato è stata la ricerca delle stampe, a cui si è voluta dare una grande importanza per creare l’anima alla collezione. E’ stato un lavoro di istinto e passione ma anche di grande ragionamento, teso al raggiungimento di un equilibrio armonico: stampe raffinate e portabili ma con una loro intensa personalità, stampe che hanno origine da suggestioni di preziosi archivi, ridisegnate in chiave contemporanea”.

Hans Hoegstedt, AD di Miroglio Fashion conclude: “Elena Mirò oggi rappresenta uno dei brand più importanti e strategici all’interno dell’offerta di Miroglio Fashion. Un brand con una identità sempre più precisa che sta facendo un grande percorso di crescita stilistica e di prodotto, anche grazie a progetti come questo in cui esperienza, creatività, capacità di leggere le esigenze e le richieste delle clienti, si fondono dando vita a qualcosa di unico”.

Newsletter

Guarda anche..

Elena Mirò: nuovo spot con Vanessa Incontrada “Uno sguardo in Atelier”

Continua la fase di rilancio del brand Elena Mirò, che torna sugli schermi televisivi italiani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *