Home | IN News | In Attualità | Roma si sveglia sotto la neve

Roma si sveglia sotto la neve

La neve era annunciata, la neve è arrivata: Roma si sveglia sotto una spessa coltre bianca, in alcune zone oltre i 5 centimetri. Dalle prime ore della notte nevica su Roma, anche sul litorale. Una fitta nevicata sta cadendo anche nei quartieri a sud di Roma. L’Eur, la zona della Laurentina e la città militare Cecchignola sono ricoperti da una coltre bianca. I fiocchi di neve cadono fitti.

Protezione civile: Esercito per pulire le strade a Roma – E interviene l’Esercito per togliere la neve dalle strade di Roma. Lo ha disposto il Dipartimento della Protezione Civile al termine del Comitato Operativo nel corso del quale è anche stato deciso di attivare il volontariato della Regione per assistere i viaggiatori bloccati in alcune stazioni della capitale. Il Comitato operativo era stato convocato dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli.

Campidoglio: “Romani limitate gli spostamenti” -“Siamo al lavoro per garantire la percorribilità delle strade a fronte della nevicata eccezionale che ha interessato questa notte la Capitale. Si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario”. Lo scrive su Facebook l’assessore all’Ambiente di Roma Pinuccia Montanari.
Metropolitana in funzione – La metro della capitale funziona regolarmente. È imbiancato il centro cittadino con i monumenti iconici trasformati in meravigliose sculture di neve, ma anche la zona a nord, sulla Cassia e Flaminia, insieme a Boccea e i quartieri a Sud, Eur, Laurentina, Portuense. Imbiancate anche la zona del Litorale, Ostia e Fregene.

Ritardi negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino – La nevicata di questa notte sta mettendo alla prova gli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino. Gli scali sono aperti e a Ciampino è in corso la pulizia della pista. Adr, via Twitter, consiglia ai passeggeri di chiamare le compagnie con cui viaggiano. Al momento ci sono difficoltà anche per raggiungere gli aeroporti.

Ai Castelli romani picchi di 40 cm di neve – Da Rocca Priora a Frascati, da Velletri a Grottaferrata fino a Monteporzio Catone. Anche i Castelli romani, come da previsione, si sono svegliati completamente imbiancati dalla neve. I fiocchi hanno coperto paesi e cittadine a partire dalla mezzanotte: almeno 15-20 i centimetri di neve caduti, che in alcuni casi hanno raggiunto picchi di circa 40 cm nei comuni piu’ alti. Sono al lavoro dalle primissime ore i mezzi delle Protezioni civili locali e dei Vigili del fuoco impegnati in diversi interventi che riguardano perlopiù alcuni rami di alberi caduti per il peso della neve.

Critica invece la situazione dei trasporti, con Cotral che già intorno alle 6 segnalava il servizio completamente bloccato per impraticabilità delle strade, con sospensioni di corse soprattutto dai capolinea di Anagnina e Laurentina, mentre su altre tratte come la Nettuno-Roma si procede con limitazioni. Molte località risultano isolate per la mancanza di mezzi spazzaneve in azione, come nella zona dei Pratoni del Vivaro. Intanto la neve continua a scendere: secondo le previsioni i fiocchi cadranno ancora fino al primo pomeriggio.

Newsletter

Guarda anche..

Ponte Canale Arciglioni

Sabaudia. Maltempo: chiuso il Ponte Canale Arciglioni

Il sindaco Giada Gervasi ha emesso ordinanza di chiusura al transito, veicolare e pedonale, del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi