Home | Tempo d'Europa | Economia. Consegne in Europa: nuove regole UE per una maggiore trasparenza

Economia. Consegne in Europa: nuove regole UE per una maggiore trasparenza

Immaginate di aver trovato il regalo perfetto per il vostro migliore amico che vive all’estero. Una volta messo il prodotto nel carrello vi accorgete che… le spese di consegna costano come il regalo! Vi è mai successo?

Perché è necessario un intervento UE – Gli alti costi per le spedizioni transfrontaliere (cioè in un altro paese dell’UE) sono un ostacolo sia per chi vorrebbe fare acquisti sia per chi vende online. Il prezzo di una spedizione in un altro paese UE può arrivare ad essere cinque volte superiore al prezzo per le spedizioni nazionali, anche in caso di distanze simili. Ad esempio, spedire un pacco di due chili dai Paesi Bassi all’Italia costa €13, ma spedire lo stesso pacco dal Belgio all’Italia, quindi con distanze e condizioni simili, costa ben €32.8.

Che conseguenze ha questo fenomeno? – L’assenza di trasparenza nel settore non incentiva gli operatori postali e delle consegne ad abbassare i prezzi e quindi può anche rendere meno accessibile la vendita online in altri paesi UE. I consumatori, in particolare quelli che vivono in aree lontane dai grandi centri, rischiano di avere un accesso più limitato al mercato europeo.

Ricordiamo inoltre che non si tratta solo di commercio online: chiunque abbia la necessità di spedire un pacco in un paese UE diverso dal proprio è soggetto a tariffe incoerenti.

L’azione del Parlamento europeo – Martedì 13 marzo il Parlamento europeo mette al voto un regolamento che renderebbe il mercato delle consegne nell’UE più trasparente e aperto a una competizione equa. L’obiettivo è quello di ridurre le barriere per il commercio online nell’UE, sia dal punto di vista dei consumatori che dei commercianti. Queste nuove regole seguirebbero quelle per la fine dei blocchi geografici, che permetteranno dalla fine di quest’anno una migliore protezione e un accesso potenziato per chi fa shopping online nell’UE.

Le nuove regole in breve

  • I consumatori e i commercianti avranno la possibilità di controllare i prezzi e scegliere l’offerta migliore su un sito internet messo a disposizione dalla Commissione Europea
  • I servizi di spedizione saranno tenuti a fornire agli utenti informazioni chiare su condizioni e prezzi delle consegne.
  • Le autorità postali nazionali monitoreranno le imprese di spedizione e individueranno le tariffe troppo alte

Newsletter

Guarda anche..

sabaudia-100-mete-italia

Sabaudia è tra le “100 mete d’Italia”: premiata per il sostegno all’economia locale e l’incremento della vocazione turistica

Sabaudia ha conquistato un posto nella seconda edizione del Premio “100 Mete d’Italia” ed è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi