Home | IN News | In Sport | Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal festeggiati al loro rientro dalle Paralimpiadi di PyeongChang

Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal festeggiati al loro rientro dalle Paralimpiadi di PyeongChang

Calorosa accoglienza da parte delle “Fiamme Gialle” all’aeroporto “Valerio Catullo” di Verona per i campioni Paralimpici Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, rientrati stanotte dalla Corea dopo i fasti dei Giochi di PyeongChang 2018 dove hanno ottenuto, nello sci alpino della categoria visually impaired, lo straordinario bottino di ben 4 medaglie: 2 ori (slalom e gigante), 1 argento (superG) e 1 bronzo (discesa libera).

Ad attendere i due giovani trentini, oltre alle rispettive famiglie, anche una rappresentanza del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle di Predazzo, Società per la quale militano nella sezione Paralimpica, e i colleghi dello scalo aeroportuale guidati dal Comandante della Compagnia di Villafranca, Cap. Claudia Pugliese.

Il Comandante del Gruppo Sciatori Fiamme Gialle, Ten. Col. Gabriele Di Paolo, ha omaggiato, a nome delle Fiamme Gialle tutte, la mamma di Giacomo Bertagnolli e la sorella di Fabrizio Casal con due splendidi bouquet floreali in segno di affetto e gratitudine a due famiglie che, con i loro ragazzi, esaltano lo sport, rappresentando ciò che esso dovrebbe sempre essere: impegno, passione e divertimento.

Per Giacomo e per la sua fidata guida Fabrizio, le Fiamme Gialle hanno fatto arrivare in aeroporto una torta celebrativa sulla quale campeggiava una loro foto che li ritraeva determinati in pista ed esultanti nel parterre dopo le eccezionali imprese a cinque cerchi di cui sono stati protagonisti. Il nostro Giacomo, 19 anni, è nato con un’atrofia al nervo ottico che ne ha compromesso la vista ma non la voglia di fare sport e di rappresentare, malgrado la sua giovane età, un punto di riferimento importante per tutto il movimento Paralimpico italiano e per il mondo dello sport in generale.

Prima di atterrare a Verona, Giacomo e Fabrizio sono transitati presso lo scalo romano di Fiumicino dove il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Gen.B. Raffaele Romano, e il Comandante del Gruppo Polisportivo “Fiamme Gialle”, Col. Vincenzo Parrinello, hanno voluto abbracciare e salutare i ragazzi. Nell’occasione, il Gen. Raffaele Romano ha consegnato un piccolo omaggio a Bertagnolli e Casal a nome del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Giorgio Toschi, che a conclusione delle trasferte Olimpica e Paralimpica ha dichiarato: “Desidero esprimere a titolo personale e a nome di tutti gli appartenenti alla Guardia di Finanza profonda soddisfazione per l’eccezionale contributo fornito dai nostri Atleti alle delegazioni Olimpica e Paralimpica Italiane. Le cinque medaglie di Arianna Fontana, Sofia Goggia, Dorothea Wierer e Martina Valcepina, unite alle quattro di Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal alle Paralimpiadi, testimoniano ancora una volta le straordinarie capacità e l’incessante dedizione delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi delle Fiamme Gialle: un esempio autentico per i giovani del nostro Paese; un motivo di orgoglio per il Corpo; e il meritato premio per l’ultracentenario impegno profuso dalla Guardia di Finanza nello sport e nella diffusione dei suoi valori fondanti”.

Newsletter

Guarda anche..

Atletica-Insieme

Roma. Domenica 14 ottobre “Atletica Insieme” a Piazza Navona

Dopo il successo di partecipazione e di pubblico della prima edizione, domenica 14 ottobre, con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi