Home | IN News | Internazionali tennis 2018. A maggio sul Centrale con il gotha della racchetta

Internazionali tennis 2018. A maggio sul Centrale con il gotha della racchetta

Presentati al Foro Italico gli Internazionali BNL d’Italia di tennis, in programma dal 7 al 20 maggio, dal presidente della Fit Angelo Binaghi, dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dalla sindaca Virginia Raggi con l’assessore allo Sport Daniele Frongia. La novità dell’edizione 2018, resa possibile dalla partnership Coni – Federazione – Roma Capitale: per la prima volta le partite di pre-qualificazione prenderanno il via a piazza del Popolo, con incontri dalle 11 del mattino a tarda sera. Una vetrina inedita e di forte attrazione per il pubblico e i turisti, frutto – ha sottolineato la sindaca Raggi – di una “proficua collaborazione” tra Campidoglio ed enti sportivi.

Gli Internazionali romani sono ormai un appuntamento tra i più prestigiosi del palinsesto tennistico internazionale. Si comincia con le pre-qualificazioni sabato 5 maggio, si prosegue sabato 12 e domenica 13 con le qualificazioni e otto incontri del tabellone maschile. Domenica 20 maggio le finali. Del gotha mondiale mancheranno solo, come preannunciato, Roger Federer e Andy Murray. Ma ci saranno Nadal, Djokovic, Del Potro, Wawrinka, Raonic, il campione in carica Alexander Zverev. E tra le donne Serena Williams (che torna dopo un anno di assenza), Angelique Kerber, Johanna Konta, Elise Mertens, Elina Svitolina. Tra gli azzurri Fabio Fognini, Andreas Seppi, Paolo Lorenzi, Roberta Vinci, Sara Errani.

Nella grande kermesse tennistica di maggio – ha detto la sindaca Raggi – il Campidoglio punta “a far sì che l’evento non sia concentrato solo al centro ma sia partecipato e diffuso, anche nelle periferie”. Raggi ha ricordato che nel 2017, grazie al lavoro di Fit e Coni, è stato aperto un campo temporaneo, molto apprezzato dai cittadini, e adesso si lavora per renderlo permanente; mentre intanto un’analoga iniziativa è in preparazione nel III Municipio.

“Altro tema importante”, ha soggiunto la Sindaca, “è il coinvolgimento degli alunni delle scuole di Roma, che avranno giornate a loro dedicate e potranno assistere all’evento sportivo”. Così come “studenti e insegnanti saranno accolti nello Young Village, area espressamente rivolta ai più giovani”. E Roma Capitale si sta adoperando per consentire “l’accesso gratuito ai musei civici e alle aree archeologiche” a partecipanti e accompagnatori. Insomma “l’intera città che, con una serie di iniziative parallele, partecipa a 360 gradi” e si fa accogliente, stimolando così “a seguire l’evento” e contribuendo “a darne un’immagine ancor più positiva”.

La Sindaca ha poi concluso preannunciando un concorso d’idee per la copertura del Centrale, sempre in collaborazione con Coni e Federtennis. “Un’ulteriore opportunità” che consentirà di giocare sullo storico campo romano non solo nella bella stagione ma tutto l’anno.

Newsletter

Guarda anche..

Yewande Omotoso

Scrittori al Maxxi – Come raccontare l’Africa: domenica 24 giugno Yewande Omotoso in dialogo con Paolo Di Paolo

Domenica 24 giugno, alle ore 21 nella piazza del MAXXI, Yewande Omotoso, scrittrice di origine …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi