Home | IN News | In Eventi | Premio Altruismo a Sabaudia
premio-altruismo

Premio Altruismo a Sabaudia

Valerio Catoia, Giulio e Gian Giacomo Verdecchia, Caia Lucariello, i coniugi Giancarlo e Modestina Perfetti rappresentano le eccellenze di questo territorio, che hanno ricevuto il Premio Altruismo, promosso dal Comune di Sabaudia, consistente in una pregevole scultura realizzata dall’artista Bono.
Il Sindaco della località turistica, Giada Gervasi, ha accolto nell’arengo comunale i protagonisti della particolare mattinata, che si è svolta il 25 aprile scorso, con l’assegnazione di riconoscimenti, nell’ambito di interventi finalizzati a fare del bene. L’iniziativa ha così visto l’assegnazione di riconoscimenti a persone che si sono distinte per il salvataggio di bagnanti ed anche per la realizzazione di atti ed opere a fin di bene. In tale direzione ha selezionato le varie candidature, un’apposita Commissione, composta dal Sindaco Gervasi, dai consiglieri, Emanuela Palmisani, Immacolata Iorio, Piera Polisena, Enzo Di Capua, dai rappresentanti delle associazioni del volontariato, Croce Azzurra, Mondo Cane, Protezione civile Sabaudia e Protezione civile Borgo Vodice.
L’iniziativa ha avuto luogo con la partecipazione delle rappresentanze delle scuole cittadine, “G.Cesare” e “V. Orsolini Cencelli”, dei loro dirigenti e dei docenti delle stesse. Una particolare commozione ha riscosso la figura del giovane Michele Crescenzo, studente della classe III D della G.Cesare, scomparso di recente verso il quale i compagni di classe hanno dimostrato un reciproco e sentito attaccamento.
Il tema dell’impegno nei confronti degli altri è stato al centro dei lavori poetici svolti dai giovani, che sono stati recitati davanti al numeroso e attento pubblico presente nell’atrio municipale.
“Ero in acqua ed ho sentito una bambina che chiamava aiuto- così il giovane Valerio Catoia ha ricordato l’intervento di salvataggio avvenuto in acqua- e sono corso subito da lei ad aiutarla e quindi consegnarla ai bagnini”.
La preparata orchestra dell’I.O. G. Cesare, diretto dalla prof.ssa Zannella, ha accompagnato le diverse fasi della cerimonia con l’esibizione di brani di musica classica e moderna.
Per l’iniziativa denominata ” Alla ricerca dei tesori pontini” sono stati evidenziati i lavori realizzati dall’Istituto V. Orsolini Cencelli ( 3° aggiudicato) e dall’I.O. G.Cesare (l’11° posto).

Newsletter

Guarda anche..

lago-di-paola

Rotaract: domenica 22 luglio torna il “Palio contro la polio”

Domenica 22 luglio, in occasione della X Edizione del “Palio dei draghi” della città di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi