Home | IN News | In Cultura | Il Premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus al Maxxi di Roma
Muhammad-Yunus

Il Premio Nobel per la Pace Muhammad Yunus al Maxxi di Roma

Muhammad Yunus, Premio Nobel per la Pace 2006, inventore del microcredito e fondatore della Grameen Bank, in Italia in occasione dell’uscita del suo nuovo libro Un mondo a tre zeri. Come eliminare definitivamente povertà, disoccupazione e inquinamento (Feltrinelli Editore), sabato 19 maggio 2018 alle 17:00 incontrerà il pubblico del MAXXI e terrà una lecture intitolata proprio come il libro, introdotto da Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI.

Dopo decenni di un capitalismo sfrenato che ha prodotto concentrazione delle ricchezze nelle mani di pochi, aumento delle disuguaglianze e della povertà, disoccupazione ed emarginazione tra i giovani e distruzione dell’ambiente, Yunus, con coraggio e lungimiranza, spiegherà al pubblico del Museo che esiste una possibilità diversa e che si possono esplorare strade nuove nell’economia, che non siano ispirate esclusivamente alla logica del profitto personale.

La strategia, come illustra nel libro, è semplice: si tratta di riconoscere l’inganno del capitalismo classico, secondo il quale la natura umana è egoista e orientata anzitutto all’interesse personale, e di prendere parte a un nuovo sistema economico fondato su una visione più realistica, che riconosca nell’altruismo e nella generosità forze altrettanto fondamentali e potenti.

Yunus definisce questo nuovo modello business sociale e, come scrive nel suo libro, può essere utilizzato “per contrastare malanni antichi come la povertà, la fame, le malattie, il degrado ambientale e molti altri. E per creare opportunità per milioni di giovani disoccupati”. E aggiunge: “Quando creo un business sociale, permetto al lato altruistico della mia personalità di esprimersi attraverso un’attività economica”.

Newsletter

Guarda anche..

Roma

Roma. Dal 2019 il centro storico off limits per i bus turistici

Il centro storico di Roma a partire dal primo gennaio del 2019 diventerà sostanzialmente off …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi