Home | IN News | Interviste | Intervista a Rosmy, vincitrice del Premio Mia Martini 2016 “Nuove Proposte per l’Europa”

Intervista a Rosmy, vincitrice del Premio Mia Martini 2016 “Nuove Proposte per l’Europa”

foto di Tiziana Orrù

“Inutilmente” è il nuovo brano di Rosmy, che anticipa il suo primo album di inediti di prossima pubblicazione.

La cantautrice si è distinta in questi anni per il suo impegno nell’affrontare con la sua musica tematiche sociali. Con il suo precedente singolo “Ho scelto di essere libera”, uscito a giugno 2017 con il videoclip promosso da Lucania Film Commission e da Amnesty International, lancia un messaggio contro il bullismo. Ad aprile 2016 pubblica “Tra nuvole e sole”, apprezzato per la sua originalità musicale e valenza sociale, un vero e proprio messaggio contro la violenza che paralizza l’anima della gente, un inno alla speranza contro l’angoscia del terrorismo. Con il singolo “Un istante di noi”, nel 2016 vince il Premio Mia Martini “Nuove Proposte per l’Europa 2016” e il Premio Speciale “Miglior brano radiofonico”. Il brano che racconta la frenesia della vita quotidiana, è scritto da Giulio Iozzi, Luca Sala e dalla stessa Rosmy, vanta la produzione artistica e gli arrangiamenti di Enrico “Kikko” Palmosi, produttore dei Modà. A gennaio 2017 esce il nuovo singolo “Trema pure la città”, un brano contro l’indifferenza della gente, un invito alla semplicità e alla forza dell’amore, che la vede al primo posto nella classifica degli Artisti Emergenti Italiani più trasmessi in radio.

Ecco l’intervista alla cantautrice lucana, vincitrice del Premio Mia Martini 2016 “Nuove Proposte per l’Europa”.

Ciao Rosmy e benvenuta sulle pagine di Radio Onda Blu. “Inutilmente” è il tuo nuovo singolo. Quale messaggio vuoi comunicare con questo brano?

Un saluto affettuoso a voi che mi seguite e seguite la mia musica. “Inutilmente” è un brano che in realtà vuole dire “Io non voglio vivere inutilmente” è un po’ un controsenso, ma in questo modo voglio raccontare e far vivere lo stato psicologico di chi subisce un fenomeno ormai sempre più diffuso nella società odierna, il cosiddetto “GHOSTING” dal termine inglese “Ghost”, che ci fa capire che il mondo è pieno di fantasmi che preferiscono sparire piuttosto che affrontare le responsabilità confrontandosi, un disagio che ti lascia in balia di mille dubbi e domande, alla continua ricerca di qualcosa che rischia di farti vivere “inutilmente” senza un perché. E’ una situazione che sembra quasi una normalità complici anche l’utilizzo dei social, che rendono il contatto diretto sempre più rarefatto, dove è più facile “bloccare” che dare spiegazioni.

Il singolo è accompagnato dal videoclip ufficiale caratterizzato da un forte impatto scenografico. Dove è stato girato?

Le immagini del videoclip sono state girate tra Pietra Ligure e Bellano e attraverso l’utilizzo di un drone, volevo far vivere le immagini quasi come un “occhio” lontano che vede e percepisce il senso di isolamento e solitudine di un naufrago su un’isola in mezzo al mare.

“Inutilmente” anticipa l’uscita del tuo primo album. Ci puoi già svelare qualcosa sul nuovo disco?

Il mio nuovo disco, racchiuderà i miei singoli già conosciuti e non solo, ma preferisco non anticipare ciò che è bello conoscere al momento opportuno.

Con quale criterio hai scelto i pezzi da inserire in questo disco? Hai dovuto scartare qualche brano?

I brani nel cassetto sono tanti, ma si fanno delle scelte, e si cerca di dare sempre spazio alle cose che in questo momento si reputano migliori e mature.

Sappiamo che hai vinto il Premio Mia Martini 2016 “Nuove Proposte per l’Europa”. Cosa ti ha lasciato questa esperienza?

Vincere un premio con un nome così importante è una grossa responsabilità, significa saper esprimere il vero senso del Premio Mia Martini. E’ stata un’emozione grande, non semplice da descrivere, una soddisfazione enorme che si è rivelato anche grande impegno personale.

Quali saranno i tuoi prossimi impegni?

Promuovere il più possibile questo singolo a cui tengo moltissimo.

Grazie per la tua disponibilità. Lascio a te l’ultima parola per lanciare un messaggio ai nostri lettori!

A chi sta leggendo vorrei raccomandare di vivere positivamente, avendo sempre un motivo per farlo e se doveste mai incontrare anche voi un Ghost non lasciatevi annullare e ricordate a voi stessi “Io non voglio vivere inutilmente”.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi