Home | IN News | In Sport | Giovolley festeggia un anno da incorniciare. Il discorso del Presidente Malfatti

Giovolley festeggia un anno da incorniciare. Il discorso del Presidente Malfatti

Una delle stagioni più belle ed esaltanti per la Giovolley in serie B1, una squadra che ha regalato emozioni e soddisfazioni a tifosi e dirigenza. Il gruppo è diventato una squadra, dallo scetticismo si è passati alla consapevolezza, dalle sconfitte alle vittorie, dall’incredulità alla realtà. Insomma una Giovolley che ha stupito e ha saputo ritagliarsi un ruolo da protagonista. Per questo la cornice finale è stata incantevole come nel pieno stile Giovolley. All’Hotel Oasi di Kufra è andato in scena l’atto conclusivo con festeggiamenti e ringraziamenti. Un video celebrativo della serata e l’omaggio alle ragazze e allo staff cui tutti hanno detto grazie. Presenti il vice presidente Fabrizio Aversa, l’amministratore Oriana Taccone, il DS Mauro Petetta, la manager Giada de Blanck, lo staff tecnico, la squadra e chi lavora quotidianamente con solerzia e grande professionalità per raggiungere gli obiettivi. Al Presidente Claudio Malfatti è stata consegnata una maglia speciale dal capitano Angelita Centi in rappresentanza di tutta la squadra e lo stesso Malfatti ha rivolto loro queste parole. “La condivisione con voi di questa serata è l’occasione, per me e per tutta la società che rappresento, per ringraziarvi. Questo campionato è iniziato con innumerevoli difficoltà eppure, a gran sorpresa, abbiamo raggiunto un traguardo inaspettato. Arrivare ai play off per il secondo anno consecutivo è la conferma e la dimostrazione che stiamo operando tutti con il massimo impegno e professionalità, mi rivolgo ai tecnici e allo staff, ma altresì alla dirigenza e ancor di più alle atlete. Il vostro operato ci ha regalato tanti momenti di spettacolo, grandi emozioni e ottimi risultati. Abbiamo vissuto un campionato avvincente, alternando momenti di sconforto ad altri emozionanti ed è per questo che mi sento di dirvi grazie! Alla vostra guida dei tecnici che non hanno solo confermato la loro professionalità, ma anzi hanno dimostrato tanta ambizione e competenza nei loro ruoli e nel mettere in atto le loro strategie. Tutto ciò dimostra che la Giò Volley, a tutti i livelli, dalla dirigenza all’organizzazione, dai tecnici alle atlete, allo staff, al Centro Servizi, all’area commerciale e da chi tutti i giorni opera dietro le quinte per far si che tutto vada al meglio, ha raggiunto quella competenza per poter affrontare un campionato di serie A! Questo modello di azienda calato nella pratica dello sport, le capacità tecniche e professionali, l’attaccamento da tutti dimostrato a questa socieà, sono il preludio al raggiungimento di risultati sempre migliori. La prossima stagione sportiva vedrà in Giò Volley diversi cambiamenti che ora sono qui solo a menzionare: vi saranno new entry nella compagine tecnica, ma anche in quella strategica, figure che porteranno la loro esperienza e che andranno ad arricchire quanto di più prezioso già oggi abbiamo tutti insieme creato e possiamo vantare di avere. Con emozione, ringrazio tutti, la mia famiglia, gli sponsor per quanto avete dato e darete ancora a questa società, la cui volontà è quella di fare sport ad alti livelli e continuare ad emozionare”.

Newsletter

Guarda anche..

Claudio-Malfatti

Grande novità, il Presidente Claudio Malfatti lancia il Direttore della Performance

È da pochi giorni terminata la stagione che già in casa Giovolley si pensa al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi