Home | IN News | In Attualità | Legalità: un centro culturale nell’ex bisca confiscata alla criminalità

Legalità: un centro culturale nell’ex bisca confiscata alla criminalità

Presentato oggi il progetto “Game Over”, progetto che si svolgerà a Ostia all’interno dell’ex bisca di via Carlo del Greco sequestrata nel gennaio scorso al clan Spada. Il progetto è proposto dall’Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza Asilo Savoia e rientra nell’ambito dell’accordo sottoscritto con il Tribunale di Roma per la realizzazione del programma “Talento & Tenacia – Crescere nella Legalità”.

Ecco in cosa consiste:

Un laboratorio guidato rivolto ai giovani per istruirli sul fenomeno del gioco d’azzardo ed aiutarli a riconoscere i meccanismi che conducono alla patologia da gioco. È la prima volta in Italia che una sala giochi sequestrata alla criminalità organizzata diventa luogo di prevenzione dal gioco di azzardo.

Protagonisti del progetto gli studenti degli Istituti Secondari di Primo e Secondo Grado. I ragazzi coinvolti, infatti, sperimenteranno dal vivo, in un ambiente ricreato nei minimi dettagli, gli stimoli che alimentano gli impulsi a giocare d’azzardo e ciò che contribuisce a mantenere comportamenti disfunzionali. Negli orari pomeridiani la sala di via Carlo del Greco potrà essere utilizzata dalle associazioni di Ostia per iniziative coerenti con le finalità del progetto..

Gli obiettivi, oltre a quello del contrasto del gioco d’azzardo, sono: la promozione delle legalità, l’informazione circa la distribuzione territoriale di mafie e beni confiscati, la sensibilizzazione sul delicato tema delle patologie. Oltre all’esperienza diretta nell’ex Sala Slot di Ostia, i giovani potranno beneficiare di un set di tre incontri da quattro ore ciascuno preceduti da momenti preparatori con le scuole coinvolte.

Newsletter

Guarda anche..

aprilia

Aprilia. Danni agricoltura per maltempo: il Sindaco invia segnalazione alla Regione Lazio

Il Sindaco di Aprilia, Antonio Terra, ha firmato questa mattina la lettera indirizzata alla Regione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi