Home | IN News | In Eventi | Libri nel Parco. Sabaudia si tinge di noir con “Il canaro della Magliana”

Libri nel Parco. Sabaudia si tinge di noir con “Il canaro della Magliana”

Nuovo appuntamento della rassegna “Libri nel Parco” promossa ed organizzata dall’associazione “Sabaudia Culturando”. Sabato 14 luglio Sabaudia si tinge di noir con la presentazione del libro “Il canaro della Magliana” di Massimo Lugli ed Antonio Del Greco che saranno presenti durante la serata intervistati dal giornalista de La Repubblica, Clemente Pistilli. Si tratta di uno degli episodi di cronaca nera più noti di Italia, una vicenda da cui è stato tratto anche il film “Dogman” di Matteo Garrone. Nel corso della serata attraverso gli autori sarà possibile però conoscere la storia dalle testimonianze dirette di Massimo Lugli che la seguì come cronista e di Antonio De Greco, il funzionario di polizia che nel febbraio del 1988 arrestò e fece confessare Pietro De Negri, noto alle cronache come il canaro della Magliana. Il libro sarà presentato a partire dalle 21 nel piazzale del Belvedere sul lago.

Ma gli appuntamenti della rassegna “Libri nel Parco” sono molti e domenica 15 si tornerà a Piazza Tomassetti – Sabaudia- sempre alle 21 con “Giovani anime antiche” di Giulia Tarquini.

Newsletter

Guarda anche..

libri-nel-parco

Libri nel Parco: Dacia Maraini ospite del secondo appuntamento

Dacia Maraini torna a Sabaudia per la presentazione del libro “Tre donne”. Il legame tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi