Home | IN News | In Eventi | 85° della Fondazione di Sabaudia: gli eventi in programma domenica 5 agosto

85° della Fondazione di Sabaudia: gli eventi in programma domenica 5 agosto

Il 5 agosto del 1933 Sabaudia iniziava a respirare e ad erigere quell’impianto urbanistico che oggi conosciamo come uno dei modelli di razionalismo più interessanti al mondo. Ottantacinque anni di storia frutto di un concorso di progettazione bandito dall’Opera Nazionale Combattenti, dopo la vasta operazione di bonifica integrale che ha interessato la Palude Pontina, vinto dagli architetti Gino Cancellotti, Eugenio Montuori, Luigi Piccinato e Alfredo Scalpelli.

Per ricordare la posa della prima pietra e omaggiare la città, l’Amministrazione comunale promuove per domenica 5 agosto due appuntamenti da condividere con la cittadinanza e con i turisti che scelgono Sabaudia quale meta privilegiata per le loro vacanze estive.

Alle ore 19.30 si terrà l’inaugurazione della mostra “Duilio Cambellotti. Xilografie della Civica collezione di Sabaudia”, a cura di Vincenzo Scozzarella. Le 35 opere incisorie appartenenti alla cartella “Leggende Romane” (edita da Quasar nel 1980) di proprietà dell’Ente, lasciano l’archivio del Centro di Documentazione Angiolo Mazzoni per impreziosire le pareti dell’ala nobile del Palazzo comunale.

“Abbiamo voluto condividere con la cittadinanza il patrimonio dell’Ente nell’ottica della sua promozione e valorizzazione, contribuendo alla diffusione di una cultura gratuita e liberamente fruibile dell’arte – commenta il sindaco Gervasi – E quale migliore occasione di una ricorrenza così importante e sentita della nostra città? Duilio Cambellotti ha raccontato molto anche del nostro territorio e ha saputo, attraverso la sua arte, esprimere una diretta testimonianza dei tempi che furono, a condividere con la collettività valori identitari, anche in luoghi, come i nostri, che per loro connotazione sono caratterizzati da eterogeneità culturale. Invito cittadini e visitatori a partecipare”.

“Questa è una delle rare volte in cui è possibile ammirare l’intera serie delle Leggende Romane, soprattutto nel nostro territorio – precisa il curatore Vincenzo Scozzarella – Visitare la mostra rappresenta senz’altro l’occasione per accostarsi all’arte di Cambellotti, che è colta e popolare al tempo stesso, comprendendone appieno la sua essenza e il suo radicamento nell’Agro romano e pontino”.

La mostra, che sarà visitabile dal lunedì al venerdì negli orari d’apertura degli Uffici comunali e in occasioni create ad hoc, è correlata da un catalogo gratuito, sussidio importante per la sua comprensione.

I festeggiamenti per l’85° continueranno alle ore 21.30 con la prima serata del Sabaudia Jazz 2018. La corte comunale ospiterà il concerto dedicato a Charlie Parker e intitolato “Charlie Parker With Strings” con Mauro Zazzarini sax contralto e l’Orchestra Latina Philharmonia, direttore il Maestro Francesco Belli. Con Elio Tatti al contrabasso e Giampaolo Ascolese alla batteria. Special Guest il pianista Antonello Vannucchi.

“Charlie Parker With Strings” sono due album che registrò Charlie Parker nel ‘49 e nel ‘50. La grande maestria di “Bird”, così era soprannominato, permise di integrare il suo stile be-bop del Sax contralto ad un orchestra classica con archi, arpa, oboe e corno oltre ad una sezione ritmica di jazz. Il Risultato fu straordinario. Gli arrangiatori usarono influenze di compositori moderni del ‘900 come Stravinsky, Bartok , Ravel su musiche di compositori di commedie musicali statunitensi quali George Gershwin , Cole Porter, Victor Young etc.

“Sono sempre stato attratto da questa musica sin da quando studiavo in Conservatorio e con il Maestro Francesco Belli ci siamo sempre promessi un giorno di realizzarla – commenta Mauro Zazzarini, direttore artistico del Sabaudia Jazz – Finalmente dopo moltissimi anni ci siamo riusciti. Ho trovato gli arrangiamenti originali negli Stati Uniti; già dalla prima prova ci siamo accorti della bellezza dell’opera e il nostro coinvolgimento è stato totale: in Italia non era mai stata eseguita e la sua realizzazione si deve soprattutto all’apporto che hanno dato i musicisti che vi hanno partecipato, tutti professionisti di chiara fama”.

Gli eventi sono ad ingresso gratuito. Cittadini e visitatori sono invitati a partecipare.

Newsletter

Guarda anche..

lago-di-paola

Lago di Paola: una risorsa da tutelare e valorizzare

Le ultime analisi effettuate da Legambiente sulle acque del Lago di Paola, nell’ambito dell’iniziativa Goletta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi