Home | IN News | In Eventi | Danilo Rea apre la terza edizione de “I Suoni del Lago… oltre il giardino”

Danilo Rea apre la terza edizione de “I Suoni del Lago… oltre il giardino”

È stato il suo inconfondibile tocco a porre il sigillo alla seconda edizione de I Suoni del Lago… oltre il giardino, sarà nuovamente il suo pianoforte a salutare l’inizio di una rassegna che coniuga grande musica e straordinari scenari. Danilo Rea inaugura domani sera (lunedì 6 agosto alle 21.30 presso il Belvedere di Sabaudia) la terza stagione della rassegna concertistica promossa dalla Pro Loco di Sabaudia in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Sabaudia, il Parco Nazionale del Circeo e con i patrocini della Provincia di Latina e del Consorzio Pro Loco Circe (Ponza, Latina, Terracina, Sabaudia, San Felice Circeo), che gode, fin dal primo anno, della direzione artistica del Maestro Piero Cardarelli e di quella organizzativa di Gennaro Di Leva.

Danilo Rea è considerato uno dei grandi pianisti italiani, proiettato sulla scena internazionale ha collaborato con i più grandi musicisti della storia del jazz. Torna a Sabaudia testimoniando un legame pressoché ininterrotto, da più di quarant’anni, con questi luoghi dove suonava giovanissimo e ancora lontano dai riflettori insieme all’amico di sempre Piero Cardarelli. Da quelle estemporanee esibizioni, quando Sabaudia accoglieva le prime sperimentazioni in chiave jazz, si giunge fino a oggi, con l’atteso ritorno anche nella terza edizione de I Suoni del Lago.

Pianista prediletto di Mina per le sue registrazioni e di Gino Paoli per i concerti, terrà a battesimo la “Suoni del Lago strings Orchestra”, una compagine formata da due musicisti e docenti locali e da cinque giovani allievi del conservatorio e del liceo musicale di Latina. Ad accompagnarlo sul palcoscenico abbracciato dal lago, la figlia Oona, considerata una delle voci più interessanti del panorama musicale italiano, dotata di un intenso timbro blues che la distingue dalla gran parte delle cantanti jazz italiane. Oona Rea utilizza la sua voce  cantando con disinvoltura sia in inglese che in italiano, ricordando come vocalità la grandissima Annette Peacock. Un’artista che già dimostra personalità ed uno stile particolare con vocalità e tecnica di prim’ordine, come testimoniato nel recente tour che ha percorso l’Oriente tra Cina e Giappone.

“I Suoni del Lago… oltre il giardino” rinnovano il loro messaggio a partire da domani 6 agosto, tutte le sere al Belvedere di Sabaudia alle 21.30, fino a sabato 11 agosto. Sei concerti per un’opportunità: portare avanti un concetto di cultura inteso in maniera esponenzialmente sempre più includente, motore di crescita in cui ambiente, operatori culturali, sociali ed economici in generale trovano incontro.

Newsletter

Guarda anche..

i-suoni-del-lago-2018

Sabaudia. Sfiorate le 6mila presenze sulle note de I Suoni del Lago

Il successo della terza edizione della rassegna concertistica promossa dalla Pro Loco con la direzione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi