Home | IN News | In Attualità | Sentenza Autostrada Roma-Latina. Giovanni Acampora: “Le nostre province sempre più isolate ed economia in ginocchio”

Sentenza Autostrada Roma-Latina. Giovanni Acampora: “Le nostre province sempre più isolate ed economia in ginocchio”

“Una sentenza che non ci aspettavamo ma che occorre rispettare” dichiara il Presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora. “La pronuncia del Consiglio di Stato che ha sostanzialmente annullato la gara, apre uno scenario che nessuno si aspettava ma che richiede una immediata attivazione del sistema socio-economico della politica e delle istituzioni affinché in tempi brevissimi si mettano in campo soluzioni alternative. L’odierna dichiarazione del Governatore Zingaretti sulla possibilità di realizzazione in house è un buon segnale che accogliamo favorevolmente, ma nessuna altra ipotesi deve rimanere intentata. Una vicenda infinita con un brutto epilogo, abbiamo sempre e continueremo a ritenere la realizzazione di un collegamento veloce tra Latina e Roma, strategico, fondamentale e prioritario. Ora però bisogna immediatamente mettere in sicurezza la Pontina, tutti noi conosciamo la sua pericolosità e contestualmente mettere in campo soluzioni immediate. Corriamo il rischio del collasso economico di una intera provincia e l’isolamento dal resto di Italia e d’Europa. Oggi c’è l’ultimo appello, chi può faccia qualcosa”.

Newsletter

 

Guarda anche..

Cicalese-a-Fondi

Furto da Cicalese a Fondi, la nota di Confcommercio

“È un atto vile e di notevole gravità quello che ha colpito la notte scorsa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi