Home | IN News | In Cultura | Maxxi di Roma: nuova settimana di incontri e appuntamenti da mercoledì 19 settembre

Maxxi di Roma: nuova settimana di incontri e appuntamenti da mercoledì 19 settembre

Nuova settimana di incontri e appuntamenti al MAXXI a partire da mercoledì 19 settembre alle ore 18 (Sala Graziella Lonardi Buontempo – ingresso libero fino a esaurimento posti) con la presentazione di “ZEUSI – linguaggi contemporanei di sempre”, rivista semestrale d’arte e cultura contemporanea diretta da Marco Di Capua, prodotta dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, redatta dal suo Istituto di Storia dell’Arte e edita da Arte’m. All’incontro, dopo i saluti del Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli Giulio Baffi e l’introduzione di Margherita Guccione, direttore MAXXI Architettura, intervengono l’architetto Paolo Portoghesi, l’artista Gregorio Botta, la scrittrice Caterina Bonvicini e gli storici dell’arte Laura Cherubini storico e Marco Di Capua. Modera Guglielmo Gigliotti, storico dell’arte.

Venerdì 21 settembre alle 20 (Auditorium del MAXXI – ingresso 5 €) viene presentato per la prima volta a Roma, in collaborazione con Nuovi Paesaggi Urbani, il film documentario Magnifiche sorti, che segna l’esordio alla regia di Nicolò Bassetti, dalla cui idea originale nel 2013 è nato il documentario Sacro Gra, diretto da Gianfranco Rosi e vincitore del Leone d’Oro alla 70a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Per realizzare Magnifiche sorti il regista ha esplorato il territorio intorno al sito del grande evento internazionale EXPO2015 a Milano, al fine di “raccontare, riconoscere le storie quotidiane di chi vive e anima le nuove città invisibili, le comunità urbane contemporanee, luoghi con poca storia e molto futuro”.

Il film, la cui proiezione viene introdotta dallo stesso regista insieme al Direttore MAXXI Architettura Margherita Guccione, racconta di donne e uomini che c’erano prima e ci sono dopo la parentesi di sei mesi di frenesia scaturiti dal grande evento. Persone distanti e distaccate dal frastuono del mastodontico cantiere e dalle luci della ribalta e che assistono a un turbinoso e repentino cambiamento vivendone soprattutto la risacca.

Infine, sabato 22 settembre alle 19 (Auditorium del MAXXI – ingresso libero fino a esaurimento posti), si tiene l’ultimo appuntamento con Scrittori al MAXXI – Come raccontare l’Africa. Protagonista A. Igoni Barrett, uno dei più talentuosi e innovativi fra i giovani scrittori nigeriani, destinato a ribaltare molti dei luoghi comuni più diffusi sul continente africano. Nei racconti di L’amore è potere, o almeno gli somiglia molto (66thand2nd, 2018), lo scrittore nigeriano mette in scena l’amore nelle sue declinazioni più sorprendenti, sullo sfondo di un’immaginaria metropoli in cui si mescolano i profili di Lagos, Port Harcourt e Ibadan, luoghi di cui Barrett è stato definito il cantore, come Joyce di Dublino e Cechov di Pietroburgo.

A dialogare con lui, lo scrittore romano Edoardo Albinati, Premio Strega 2016 con La scuola cattolica. Modera l’incontro Maria Ida Gaeta, direttrice della Casa delle Letterature di Roma e curatrice della rassegna con Isabella Ferretti, direttore editoriale di 66thand2nd.

Newsletter

Guarda anche..

Teatro Trastevere

“Il Gioco di Natale” dal 18 al 23 dicembre al Teatro Trastevere di Roma

Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta IL GIOCO DI NATALE, uno spettacolo diretto da Emiliano Morana, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi