Home | Cinema | Cinerama | Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 5 a domenica 7 ottobre

Film consigliati al cinema e in televisione da venerdì 5 a domenica 7 ottobre

 

E’ uscito al cinema giovedì 4 ottobre “Il bene mio”, un film drammatico di Pippo Mezzapesa con Sergio Rubini e Sonya Mellah, Dino Abbrescia, Francesco De Vito, Michele Sinisi, Teresa Saponangelo, Caterina Valente.

Elia (Sergio Rubini) è l’ultimo abitante di Provvidenza, un paese distrutto da un terremoto, che rifiuta di seguire il resto della comunità. Questa, infatti, per dimenticare la catastrofe ha deciso di ricominciare daccapo la vita a “Nuova Provvidenza”. Grazie all’aiuto del suo vecchio amico Gesualdo (Dino Abbrescia), Elia cerca di tenere vivo il ricordo del suo amato paese. Ma quando si era quasi convinto a lasciare il paese, dietro intimazione del sindaco, comincia ad avvertire una strana presenza. Si nasconde, infatti, tra le macerie della scuola, Noor (Sonya Mellah), una giovane donna in fuga. Questo incontro, insieme al desiderio di continuare a custodire la memoria di Provvidenza, mette Elia davanti ad un bivio. Deve decidere.

Nelle sale sempre da giovedì 4 ottobre “Non è vero ma ci credo”, una commedia di Stefano Anselmi con Nunzio Fabrizio Rotondo e Paolo Vita, Maurizio Mattioli, Loredana Cannata, Elisa Di Eusanio, Micol Azzurro, Giulia Di Quilio, Maurizio Lombardi, Yari Gugliucci, Paolo Gattini, Yoon C. Joyce

Nunzio (Nunzio Fabrizio Rotondo) e Paolo (Paolo Vita) sono due amici da una vita che dopo aver fallito varie attività finanziate dalle loro mogli, rischiano di essere cacciati di casa da loro. I due cercano di riscattarsi aprendo un ristorante vegetariano, ma per compiacere un critico culinario francese sono costretti a trasformare il locale in una bisteccheria. Entrambi vegetariani convinti cercheranno di spacciare bistecche vegetali per animali. Il tutto sarà condito da una serie di divertenti equivoci.

Sabato 6 ottobre su Rai 4 andrà in onda alle ore 21:05 “Song ‘e Napule” , una commedia poliziesca diretta da Marco e Antonio Manetti con Alessandro Roja e Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Paolo Sassanelli, Carlo Buccirosso, Peppe Servillo, Antonio Pennarella, Juliet Esey Joseph, Antonello Cossia, Ciro Petrone

Paco Stillo (Alessandro Roja), diplomato al conservatorio, è un pianista raffinato ma disoccupato, che nutre rancore verso Napoli, città in cui non si identifica affatto. Grazie all’assessore Puglisi, che lo raccomanda al Questore Vitali (Carlo Buccirosso), Paco diventa agente della Polizia di Stato presso un deposito giudiziario. Un giorno si imbatte nel Commissario Cammarota (Paolo Sassanelli), che da anni svolge indagini su un pericoloso killer della camorra, detto O’Fantasma. Il Commissario coinvolge Paco, proprio per il suo talento di pianista, in un’operazione volta alla cattura del camorrista che nessuno ha mai visto in faccia. Paco s’infiltra nella band musicale del famoso cantante neomelodico Lollo Love (Giampaolo Morelli), che suonerà al matrimonio del figlio di O’Fantasma con la figlia di un altro spietato gangster camorrista, “Mazza di Ferro”.

Newsletter

 

 

Guarda anche..

Nunzio-e-Paolo

“Non è vero ma ci credo” con Nunzio e Paolo, al cinema dal 4 ottobre

Si può aprire una bisteccheria per risollevare le finanze senza tradire la propria fede… vegetariana? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi