Home | IN News | Top Volley Latina e AbbVie: riparte #accendiamoilrispetto nelle scuole contro il cyberbullismo

Top Volley Latina e AbbVie: riparte #accendiamoilrispetto nelle scuole contro il cyberbullismo

“Ripartire per il quarto anno con #Accendiamoilrispetto vuol dire dare la giusta continuità a un progetto che ha un ottimo impatto sui ragazzi e che, allo stesso tempo, ti dà moltissimo a livello personale”. Queste le parole di Daniele Sottile, palleggiatore e capitano della Top Volley Latina, in apertura della conferenza stampa per la presentazione della ripartenza del progetto nelle scuole di Top Volley Latina in partnership con AbbVie, l’azienda biofarmaceutica globale che mette a disposizione gli esperti durante gli incontri nelle scuole. “Per quanto mi riguarda posso ritenermi veramente soddisfatto del progetto perché l’ho vissuto fin dalle prime uscite visto che sono qui a Latina da molti anni – riprende Sottile, medaglia d’argento alle olimpiadi di Rio 2016 che ha parlato insieme a Simone Parodi, schiacciatore della squadra di Latina, bronzo a Londra 2012 – sono sicuro che anche i nuovi arrivati in squadra potranno lasciarsi coinvolgere e allo stesso apprendere molte cose importanti dagli eventi nelle scuole”. Presso l’hotel Europa di Latina il quarto anno del progetto #Accendiamoilrispetto è stato spiegato in maniera dettagliata: le novità sono il patrocinio del Comune di Latina e della Questura di Latina, tanto che nelle scuole ci saranno dei responsabili del Comune e della Questura insieme ai campioni della Top Volley e agli esperti di AbbVie. “Oltre agli incontri che già facevamo tra Latina, il resto della provincia e Roma, da questa edizione abbiamo deciso di estendere il progetto a livello nazionale e così abbiamo scelto di partire da Perugia visto che la prima trasferta del campionato di Superlega ci vedrà proprio impegnati in Umbria, poi saremo impegnati a Lamezia Terme dopo la partita con Vibo e a seguire in una città del nord” ha aggiunto Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley Latina. Un altro nome sempre presente agli incontri del progetto etico #Accendiamoilrispetto è quello di Luigia Spinelli, sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Latina che ha posto l’attenzione sul ruolo dei giovani che “devono trovare il modo di tirare fuori le loro dinamiche positive inseguendo esempi importanti come questo che non è un fatto sporadico ma nel corso degli anni è diventato una costante”. La Top Volley Latina ha particolarmente a cuore progetti che possano lanciare messaggi positivi e creare inclusione. “Questo è un evento che mi troverà sempre disponibile perché incarna valori a me molto cari: c’è di mezzo la scuola, il rispetto e la tradizione di un evento che prosegue nel tempo – ha chiarito Damiano Coletta, sindaco di Latina – Mi sono attivato e ho contattato il Comune di Perugia che sarà presente con l’intervento di Dramane Diego Wagué, l’assessore alla scuola, edilizia scolastica, politiche per l’infanzia e l’adolescenza del capoluogo umbro”, per la Questura di Latina è intervenuto Cristiano Tatarelli, vice questore vicario che ha portato i saluti del questore Carmine Belfiore, prima di tratteggiare “l’importanza del rispetto in tutti gli ambiti della vita quotidiana” mentre Carmine Mosca, capo della squadra mobile, ha aggiunto che “gli studenti devono riconoscere i modelli giusti da seguire”. Lunedì prossimo, presso l’istituto comprensivo Perugia 2, in via Pinturicchio, insieme ai giocatori della Top Volley Latina ci saranno anche quelli della Sir Safety Conad Perugia, due campioni del calibro di Aleksandar Atanasijevic e Marko Podrascanin,Il valore di questo gemellaggio è stato sottolineato dall’ingegner Francesco Tatangelo, direttore dello stabilimento AbbVie di Campoverde di Aprilia, che partecipa all’iniziativa con i propri esperti sui temi del rispetto e della sostenibilità. “Colpisce vedere nelle aule due squadre che la sera prima si sono affrontate come avversarie e il giorno seguente saranno insieme a scuola con gli studenti a parlare di rispetto, è un messaggio concreto ed efficace. Siamo orgogliosi di aver avuto il patrocinio di Comune e Questura per l’iniziativa e del fatto che il progetto si sia sviluppato e abbia trovato una dimensione nazionale – afferma Tatangelo e conclude – Nell’ambito del nostro impegno di responsabilità di impresa #accendiamoilrispetto è un progetto di grande valore, per noi vuol dire continuare a lavorare ogni giorno per migliorare la qualità di vita delle persone.”. Particolarmente accorato l’intervento di Sonia De Sanctis, in rappresentanza dell’istituto Einaudi Mattei di Latina. “E’ piacevole vedere quanto sia cresciuta questa iniziativa, gli studenti hanno bisogno di modelli positivi a cui ispirarsi e allo stesso tempo sono proprio loro, i giocatori, che li spingono ad aprirsi e ad affrontare tematiche così importanti”.

Newsletter

Guarda anche..

Top-Volley-Latina

Sottile, Atanasijevic e Podrascanin al primo incontro di #Accendiamoilrispetto nelle scuole contro il cyberbullismo

Il primo incontro di #Accendiamoilrispetto, progetto etico nelle scuole per il rispetto delle regole, s’è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi