Home | IN News | Sabaudia. Ripristino ecosistema marino costiero: la Giunta approva studio di fattibilità tecnico-economica

Sabaudia. Ripristino ecosistema marino costiero: la Giunta approva studio di fattibilità tecnico-economica

La Giunta comunale ha approvato lo studio di fattibilità tecnico-economica di un progetto finalizzato a risolvere in maniera preventiva il fenomeno dell’erosione, che sempre più sta interessando l’intera fascia costiera, con eventi fortemente impattanti. Oltre un milione di euro di investimento destinato, dunque, a ripristinare l’ecosistema marino del tratto di costa del Comune di Sabaudia, al fine di tutelare le connotazioni fisico-morfologiche del territorio comunale ma anche una programmazione a medio-lungo termine di attività per la promozione turistica e lo sviluppo economico.

Il progetto è stato accolto dall’Amministrazione comunale su proposta del F.I.P.E. – S.I.B. Sindacato Balneari Sabaudia – che si è avvalso per la sua redazione della collaborazione dell’Università di Pisa e di professionisti del settore – e prevede la realizzazione di una barriera soffolta permeabile con la collocazione di piante marine, generi Posidonia e Cymodoceaa. Tale barriera è formata da strutture modulari in cemento armato posate e accostate sul fondale marino lungo una linea continua, parallela al litorale e a distanza tale da dissipare l’energia del moto ondoso, favorendo lo scorrimento della sabbia verso la riva contrastandone il ritorno, in modo da limitare l’erosione costiera.

“Un progetto importante che potrebbe dare un impulso davvero significativo alla tutela della nostra costa e delle attività che insistono sul litorale – commenta l’assessore alle Attività Produttive Emanuela Palmisani – Il nostro territorio sta subendo gravi danni alla sua morfologia e danneggiamenti ingenti stanno interessando di conseguenza anche gli stabilimenti balneari e gli operatori del settore, con tutto ciò che ne risulta in termini di sviluppo turistico e dunque economico. Questa Amministrazione vuole dare un’impronta forte e potenzialmente risolutiva al problema dell’erosione per tornare ad essere luogo di villeggiatura per eccellenza, con strutture idonee e un litorale accogliente”.

Questo progetto si affianca al Protocollo d’Intesa siglato dai Comuni di Sabaudia e Latina con la Regione Lazio, con l’obiettivo di pianificare, progettare ed eseguire un programma di interventi di sistemazione e protezione delle spiagge ricomprese nel tratto costiero che si estende da “Canale Mascarello” a “Torre Paola”. L’accordo, che avrà durata quinquennale, con possibilità di rinnovo, è stato sottoscritto anche dall’Ente Parco Nazionale del Circeo, dal Consorzio di Bonifica dell’Agro Pontino, dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Fogliano e dall’Arpa Lazio.

Newsletter

Guarda anche..

Palazzo-Doria-Pamphilj

Regione Lazio. Riapre anche quest’anno Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino

In occasione delle feste natalizie, dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, Palazzo Doria Pamphilj, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *