Home | Tempo d'Europa | E il Premio europeo Carlo Magno della gioventù va a…l’italiano InteGREAT!

E il Premio europeo Carlo Magno della gioventù va a…l’italiano InteGREAT!

Bruxelles, 4 maggio 2016. Il progetto italiano InteGREAT, che ha scopo di promuovere l’integrazione dei rifugiati nell’Unione europea, si è classificato primo al “Premio Carlo Magno della gioventù”, organizzato dal Parlamento europeo e dalla Fondazione internazionale Premio Carlo Magno di Aquisgrana, in Germania.

Il Premio è destinato ai giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni, coinvolti in progetti che contribuiscano a promuovere la comprensione tra i popoli di diversi Paesi europei, incoraggiando l’emergere di una coscienza europea.

I rappresentanti dei ventotto progetti vincenti nazionali sono stati invitati alla cerimonia di premiazione di ieri, 3 maggio, ad Aquisgrana e hanno ricevuto un diploma e una medaglia. Ai tre progetti vincitori a livello europeo è andato, rispettivamente, un finanziamento di 5.000, 3.000 e 2.000 euro.

Ecco i primi tre classificati:

1- Italia -InteGREAT

Progetto creato da AIESEC, che mira a collegare i giovani provenienti da tutta Europa affinché possano reagire alla crisi dei rifugiati in corso e favorire la loro integrazione. Il progetto coinvolge volontari internazionali, le ONG e le comunità locali grazie all’organizzazione di workshop, attività di svago, seminari ed eventi.

2 – Grecia – Alla Ricerca di Carlo Magno

Un progetto degli studenti del Liceo in Pirgetos, Larissa, in Grecia. E’ un gioco per tablet su Carlo Magno (742-814 d.C.), il creatore del Sacro Romano Impero, che è considerato il “Padre dell’Europa”. Ha cercato di favorirne l’unione territoriale, fino a quella multiculturale, com’è l’UE ai giorni nostri.

3 – Gran Bretagna – Young European Council (YEC)

Una conferenza annuale internazionale che riunisce i giovani appassionati al futuro dell’Unione europea. L’obiettivo è di fornire un contributo innovativo alla politica europea. Lo YEC 2015 ha avuto luogo dal 15 al 19 novembre a Bruxelles, e ha previsto tre dibattiti: migrazione e affari interni, unione energetica e clima, e scuola e lavoro.

Newsletter

Guarda anche..

Corte dei Conti UE

Corte dei Conti UE: programmi di risanamento economico per la Grecia

Secondo la relazione della Corte dei conti europea appena pubblicata, i programmi di risanamento economico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi