Home | SABAUDIA | La Storia | L’Architettura | La Casa Ass. Combattenti

La Casa Ass. Combattenti

La Casa dell’Associazione Combattenti a Sabaudia è stata trasformata oggi in edificio delle Poste ma riporta ancora sulla facciata il Bollettino della vittoria firmato dal Generale Armando Diaz il 4 Novembre 1918, giorno in cui gli fu conferito dal Re Vittorio Emanuele III il collare dell’Ordine supremo della SS. Annunziata, cui è dedicata la chiesa parrocchiale. Risalente alla fondazione della città nel 1934, la Casa ha struttura e concezione razionalista, corrente architettonica che si è sviluppata in Italia negli anni ‘20 e ‘30 del XX secolo in collegamento con il Movimento Moderno internazionale: l’intento era quello di ricollegarsi ai canoni classici dell’architettura romana per conferire volumi solidi e geometrici ma dalle linee pulite, semplici e sobrie agli edifici simbolo del pensiero politico di Mussolini.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi