Roma: ipotesi autosospensione di Virginia Raggi

Prosegue la resa dei conti nel M5s dopo l’arresto del braccio destro della sindaca capitolina Raggi, Raffaele Marra, avvenuto ieri con l’accusa di corruzione. Sempre ieri la prima cittadina romana ha tentato una difesa pubblica facendo mea culpa e ammettendo che ‘abbiamo sbagliato’, ma Grillo l’ha ripresa con forza: ‘Su Marra te lo avevo detto, ora rimedia’. Nel mirino c’è anche Di Maio, prodigo nel sostegno alla Raggi. E’ di oggi l’ultimatum degli ortodossi di M5s alla sindaca: “Eliminare il raggio magico ora o mai più”. Al via riunione di maggioranza del M5S Roma con Raggi.

La riunione di maggioranza del M5S non si sta tenendo in Campidoglio bensì a Palazzo Valentini, sede della città metropolitana. Presenti tutti i consiglieri anche la sindaca Virginia Raggi.

E c’è anche l’autosospensione della sindaca di Roma Virginia Raggi tra le ipotesi che il leader M5S Beppe Grillo sta considerando come epilogo del caos a Roma. Grillo nelle telefonate fatte nel corso del suo ritorno a Genova, a quanto riferisce chi era presente sul treno, avrebbe chiarito che Raggi non può più continuare senza allontanare il suo capo della segreteria politica Salvatore Romeo. E tra le sue proposte c’è quella dell’autosospensione di Raggi, in attesa che si faccia luce sulle inchieste.

Newsletter

Guarda anche...

donne

Roma Capitale celebra la Giornata internazionale della donna con il programma #DonneCultureRoma

Lunedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, Roma Culture promuove l’iniziativa #DonneCultureRoma, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.