Roma: vietati i botti e niente concerto in piazza per Capodanno

Niente fuochi d’artificio né petardi a Roma per Capodanno. I cittadini della Capitale non potranno festeggiare l’arrivo del 2017 con i tradizionali “botti” di fine anno, come prescrive un’ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi.

Salta anche il tradizionale concerto di piazza della sera del 31 dicembre, che negli ultimi anni si è tenuto al Circo Massimo. L’azienda che si è aggiudicata il bando, infatti, avrebbe scelto di fare un passo indietro dall’organizzazione dell’evento. “Sul concertone gli sponsor si sono ritirati per ragioni loro, noi stiamo organizzando una festa molto grande”, ha detto il sindaco Raggi. “Io vi sfido a partecipare alla nostra festa sui ponti di Roma. Sarà una cosa organizzata per la prima volta, durerà da 18 a 24 ore. Sarà molto bella”.

Le ragioni che hanno spinto il Campidoglio a prendere un simile provvedimento sono legate al rischio di incidenti dovuti ai materiali pirotecnici: “Sussiste l’urgente necessità di adottare misure idonee a garantire l’incolumità pubblica, la sicurezza urbana, la protezione degli animali e assicurare le necessarie attività di prevenzione attraverso la limitazione dell’uso dei botti e dei fuochi di artificio sul territorio comunale”, si legge nell’ordinanza.

Newsletter

Guarda anche...

cori

Cori ha partecipato alla presentazione del progetto “Origine Comune”

Con il prosciutto cotto al vino e la ciambella scottolata Cori ha partecipato alla presentazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.