Danesin

Consiglio comunale dei Giovani a Sabaudia. Danesin: “Strumento per ricucire lo strappo tra politica e nuove generazioni”

Le nuove generazioni devono iniziare ad essere protagoniste della vita pubblica e amministrativa della loro città. La coalizione civica “Cittadini per Sabaudia” non ha mai avuto dubbi al riguardo, tanto da promuovere una lista autonoma formata esclusivamente da giovani e da dedicare loro un’intera area del programma elettorale, con progetti mirati a soddisfare le diverse esigenze (formative, professionali e di vita). Tra questi, uno in particolare assume rilevanza in questo processo di inclusione dei ragazzi alla vita politica della città di Sabaudia: il Consiglio comunale dei Giovani. Ne è convinto sostenitore Luca Danesin, candidato tra le file che sostengono Giada Gervasi.

“Il Consiglio dei Giovani è uno strumento fondamentale per ricucire quello strappo oramai evidente tra la politica e le nuove generazioni – commenta Danesin, 22 anni, studente di Economia alla Sapienza – Siamo stanchi di essere presi in considerazione unicamente durante il periodo di campagna elettorale perché bacino di voti dal quale attingere. Vogliamo e dobbiamo tornare ad essere partecipanti attivi della comunità in cui viviamo, anche attraverso l’amministrazione della stessa, e grazie all’impegno e alla fiducia concessaci da Giada Gervasi siamo sicuri di poter riuscire nell’intento”.

Il Consiglio comunale dei Giovani, già regolamentato all’interno dell’Amministrazione della città delle dune, è “un organo democratico di rappresentanza di tutti i giovani tra i 15 e i 25 anni, autonomamente istituito dal Comune e promuove la partecipazione dei giovani alla vita sociale, politica e culturale del paese, allo scopo di favorire la libera espressione del loro punto di vista su tutte le questioni che riguardano il territorio comunale con particolare attenzione a quelle di interesse giovanile”. Tra le sue funzioni primarie, risaltano senza dubbio quelle di facilitare la conoscenza, da parte dei giovani, dell’attività e delle funzioni dell’ente locale e di promuovere l’informazione rivolta ai giovani. Ma prima ancora la possibilità di elaborare progetti coordinati da realizzare in collaborazione con gli analoghi organismo istituiti in altri Comuni italiani ed europei, e di seguire l’attuazione dei programmi e degli interventi rivolti ai giovani in ambito locale. Per i provvedimenti che riguardano le politiche giovanili ha anche una funzione consultiva obbligatoria per il Consiglio comunale ordinario.

“Ecco le potenzialità di un Consiglio comunale dei Giovani – continua Danesin – ed ecco perché è importante reintrodurlo qui a Sabaudia. Sarebbe un grande passo in avanti e una dimostrazione di interesse reale per i giovani del territorio da parte della classe politica cittadina. Le nuove generazioni sono linfa vitale per la città e come tali devono essere coinvolte, alla pari, nei processi decisionali dell’Ente”.

Newsletter

Guarda anche..

Le parole del Sindaco Gervasi per la scomparsa di Vincenzo Abbagnale

“È con grande dolore che apprendo la notizia della scomparsa di Vincenzo Abbagnale, primo grande …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi