Pedagnalonga di Borgo Hermada dei record: tanta passione ma anche tanto amore verso chi soffre: le derrate alimentari non utilizzate donate in beneficenza

Foto Bonanni-Ippoliti-Romano - Foto 4 Go

A una settimana dall’edizione numero 45 della Pedagnalonga di Borgo Hermada, quella che ha coinvolto oltre 6.000 persone lo scorso 22 aprile e che verrà ricordata per sempre come la prima capace di sfondare il record storico di presenze, gli organizzatori tirano le somme sull’evento. “Come al solito ci abbiamo messo cuore e passione e siamo felici del risultato che abbiamo ottenuto, già le impressioni a caldo erano state molto positive, ora a distanza di qualche tempo possiamo dire che le cose sono andate come ci aspettavamo e questo, è bene dirlo, grazie alla grande disponibilità di tutti i volontari che hanno dato un contributo importante e anche alla gente del Borgo che ha accolto a braccia aperte il pubblico arrivato in massa anche da fuori regione” spiegano gli organizzatori Pasqualino Sicignano e Albino Marostica, presidenti dell’associazione La Pedagnalonga e dell’Atletica Hermada, che organizzano l’evento. “Abbiamo notato alcuni dettagli che proveremo a migliorare, alcuni angoli che proveremo a smussare per rendere ancora più gradevole la Pedagnalonga e in questo riprendiamo le parole del Sindaco di Terracina Nicola Procaccini che ha definito questo evento, che si svolge senza interruzioni da ben 45 anni, un vero e proprio monumento della nostra zona”. Come ogni anno la Pedagnalonga poi ha avuto una splendida coda sociale visto che buona parte delle derrate alimentari non utilizzate sono state donate a tre associazioni che operano con persone meno fortunate nella zona di Terracina. “Inutile fare i nomi, tanto i destinatari di questo piccolo gesto sanno chi sono e a noi basta questo per riempirci il cuore”. Gli organizzatori, in occasione dell’evento, hanno invitato a partecipare alla passeggiata anche i membri dell’associazione Avatar di Borgo Hermada e quelli di Rete Solidale di Terracina. Oltre al già citato Comune e agli addetti ai ristori, alle famiglie e ai proprietari dei passaggi, senza i quali tutto questo non sarebbe possibile, altri ringraziamenti vanno alle forze dell’ordine, allo staff medico della Croce Rossa Italiana e a tutta la Protezione Civile, agli sponsor per il supporto, ma soprattutto grazie a tutti quelli che hanno partecipato, ai passeggiatori e ai podisti che hanno portato tutta la loro allegria nelle campagne compresi quelli che, vista la massiccia affluenza, non sono riusciti a prendere il pettorale ma che il prossimo anno saranno sicuramente i primi a farlo. Un altro grande successo è arrivato in ambito comunicativo con un notevole interessamento dei mass media che è iniziato dalla conferenza stampa di presentazione e continua ancora oggi: anche Rai News ha inserito la Pedagnalonga nei cinque eventi in Italia “da non perdere” in occasione della Giornata della Terra, gli altri erano: l’IMAG-E tour 2018 a Torino, il Corso di Costruzione dei Muri a Secco a Lipari, lo “Sleeping Concert” a Cormano e l’Ecomaratona Del Sale di Cervia. Altro impatto positivo è arrivato dai social network: oltre 50 mila visualizzazioni dei post e 15 mila visualizzazioni dei video a testimonianza del grande interesse che l’evento ha suscitato nel popolo del web.

Newsletter

Guarda anche..

La Pedagnalonga alla Maratona Maga Circe per curare il ristoro del passaggio ai 21 km

Fioriello: «Hanno aderito con il solito entusiasmo al nostro evento da record» La Pedagnalonga parteciperà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi