Roma. Edifici I e IV secolo su sponde Tevere

Un complesso archeologico sulle sponde del Tevere risalente ad un periodo tra il I ed il IV secolo dopo Cristo. È la scoperta fatta dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici a Roma, nella zona di Ponte Milvio, nel cuore della Capitale, e presentata oggi dal sovrintendente Francesco Prosperetti. Si tratta di una cosiddetta “stratigrafia”, strutture cioè costruite in epoche diverse l’una sopra l’altra.

Sulla scoperta, però, vige un alone di mistero. Al momento le ipotesi di esperti ed archeologi sull’uso delle costruzioni propendono per attività di culto o commerciali, ma non c’è ancora alcuna certezza. “Siamo davanti alla sovrapposizione di due fasi – spiega Prosperetti -: la prima, risalente al secolo I e che testimonia l’esistenza di attività produttive e scambio di merci, è stata sostituita nel III secolo da un altro edificio prezioso che si caratterizza per i marmi e le decorazioni. Una struttura importante di cui non sappiamo la destinazione”.

Newsletter

[wysija_form id=”1″]

Guarda anche...

teatro trastevere

La nuova Stagione del Teatro Trastevere 2022-23 “Out of the box”

Out of the box è un’espressione della lingua inglese (letteralmente “Fuori dalla scatola”) che riguarda il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.